18 marzo 2002

Sicurezza Alimentare
Futuro prossimo
Il Salone dei Mestieri
Citta' in progetto

VERSO UN SALONE DEI MESTIERI E DELLE PROFESSIONI

8 MARZO 2002

9.30 Saluto di benvenuto

Andrea Pininfarina,
Presidente dell’Unione Industriale di Torino
Le attese e le proposte degli imprenditori per lo sviluppo delle risorse umane.

9.50 Il ruolo delle Istituzioni nell'iniziativa

Tom Dealessandri,
Assessore Formazione e Lavoro, Comune di Torino
Gianni Oliva, Assessore al Sistema Educativo, Provincia di Torino
Gilberto Pichetto Fratin, Assessore all'Industria e al Lavoro, Regione Piemonte
Daniele Vaccarino, Membro Giunta Camera di Commercio di Torino
Letizia Moratti, Ministro per l'Istruzione, l'Università e la Ricerca,(in videoconferenza)
L’impegno del Governo per l’Orientamento
Marina Bertiglia, Direttore Regionale MIUR
L’evoluzione della scuola ed il processo di orientamento: come la scuola si sta aprendo alle necessità del mondo del lavoro.
Paolo Verri, Direttore Associazione Torino Internazionale
Come e perché un salone di mestieri e delle professioni.

11.20 Relazioni

Giorgio Allulli, Dirigente area sistemi formativi Isfol
L'obbligo formativo per un nuovo modello di orientamento sul territorio
Claudio Gagliardi, Direttore Centro Studi Unione Italiana delle Camere di Commercio,
Le professioni più richieste dalle imprese in Piemonte
Jacques Vallerant, Direttore del Salone dei mestieri di Lione
L’esperienza del Salone dei Mestieri di Lione
Rodolfo Zich, Vicepresidente Associazione Torino Internazionale,
Il ruolo del Salone di mestieri nel piano strategico della città.



  • Per iscriversi ai gruppi di lavoro scaricare il file da inviare via mail (formato Microsoft Word)

  • Per iscriversi ai gruppi di lavoro scaricare il file da compilare e inviare via fax (formato Acrobat)


  •  
    IL SALONE DEI MESTIERI

    Presentazione

    Come pensano i giovani il loro futuro? Quali sono le differenze tra immaginario e vissuto lavorativo? Come conciliare un lavoro gratificante con la prospettiva di un reddito soddisfacente e in crescita? Come possono le aziende far meglio comprendere quali caratteristiche formative e personali devono avere le figure professionali di cui sono alla ricerca?

    Il salone dei mestieri e delle professioni di Torino intende rispondere a questi interrogativi proponendo ai giovani ed alle loro famiglie i principali settori in cui è previsto un concreto sviluppo occupazionale. Una vivace mostra-laboratorio consentirà di assistere a dimostrazioni concrete, sperimentare, parlare con altri giovani già inseriti nel contesto formativo e lavorativo ed informarsi sulle prospettive del pianeta lavoro.
    Il Salone non sarà solo un momento espositivo, ma svilupperà la sua attività nel corso di tutto l'anno. Sono previsti forum locali, uno all’anno nelle singole provincie, iniziative ludico-pedagogiche nelle scuole, workshops e più in generale iniziative di animazione con il coinvolgimento delle imprese e dei media. Il salone si propone quindi come punto di riferimento delle eccellenze del nord ovest, strumento di sollecitazione e di riflessione sui temi caldi dell'orientamento per arricchire il dialogo e il confronto tra il mondo dell'istruzione e quello degli Enti locali, delle imprese, delle associazioni di categoria e di ogni altro operatore coinvolto sui temi della formazione.


    Invito al convegno