contatti english version Associazione Chiamparino.wav
 
Torino Internazionale  


 
 
Torino - 21 giugno 2004
contatti     mailing list
 
 
Sistema Internazionale
Governo metropolitano
Formazione e ricerca
Imprenditorialitŕ e occupazione
Cultura,Turismo,Commercio e Sport
Qualitŕ urbana
Tamtam
Eco dalle cittŕ
Calendario
Associazione
Il Piano Strategico
 
 
 
home | Agenda | Febbraio 2004 | 5-2>>Citta' che cambiano. Il ruolo dell’economia
 
 
5-2>>CITTA' CHE CAMBIANO. IL RUOLO DELL’ECONOMIA
Incontro con Vittorio Merloni, Presidente di Merloni Elettrodomestici
 
 

Il ciclo di appuntamenti "Città che cambiano. Il ruolo dell’economia", sarà inaugurato da un incontro con Vittorio Merloni, Presidente di Merloni Elettrodomestici, con intervento di Giorgio Pellicelli - Università degli Studi di Torino, Facoltà di Economia. Coordina Marco Zatterin - Redazione Economia della Stampa.

Il ciclo si concentra sull’analisi del rapporto fra sviluppo economico-industriale e territorio, allo scopo di studiare, discutere e valutare come il cambiamento delle logiche e dei metodi produttivi influenza le città. Torino è in questo senso caso dall’elevato valore simbolico, trovandosi a transitare da un universo d’impresa a ragione prevalentemente monoculturale ad un nuovo mondo più aperto, differenziato e certamente differente. Una città che per anni è stata quasi esclusivamente capitale dell’industria motoristica, oggi si deve preparare ad un futuro che poco avrà a che fare con il passato.

Il significato del cambiamento atteso si misura con un ragionamento su quanto potrebbe succedere nei prossimi 30 anni. Possiamo immaginare che nel 2033 le principali città del Centro Nord siano la proiezione futura di quanto sono oggi: Milano, riferimento finanziario e del mercato del lusso, centro d’affari e porta per il Nord; Roma, capitale amministrativa, sede di autorità di controllo e vigilanza, centro di potere politico e - in parte - industriale, attrazione turistica per definizione “eterna”; Bologna, università e servizi; Venezia, parco a tema per viaggiatori di ogni età. Torino, invece, potrebbe essere tutta un’altra cosa, non più un centro meccanico, anche se il cuore e il cervello della Fiat resterà - come tutti auspicano - sulle rive del Po. Sarà altro, ma cosa? Un centro di servizi? La capitale dell’innovazione? Della ricerca e delle Telecom? Del cinema? Un laboratorio di piccole imprese dall’alto valore aggiunto?

Discutere le metamorfosi vissute da altre aree può aiutare a capire quale possa essere il destino che attende la prima capitale d’Italia. Non solo. C’è ancora tempo per orientare le scelte destinate a segnare il futuro. Ecco in pratica un occasione perché Torino possa specchiarsi nell’esperienza degli altri per poter cercare di impostare nel modo migliore la rivoluzione che l’attende.

Il ciclo "Città che cambiano, il ruolo dell´economia" è organizzato in collaborazione con la Facoltà di Economia - Corso di Laurea in Economia, territorio e ambiente

L´incontro sarà trasmesso in diretta streaming sul sito www.atriumtorino.it.

Data e orario
Giovedì 5 febbraio 2004
ore 21.00

Luogo
Atrium Torino
Padiglione Città
piazza Solferino - Torino

Contatti
Silvia Bianco
Fondazione Atrium Torino
tel. 011 5162006
e-mail: s.bianco@atriumtorino.it
www.atriumtorino.it

 
 
 ©2002. Tutti i diritti sono riservati.