contatti english version Associazione Chiamparino.wav
 
Torino Internazionale  


 
 
Torino - 31 maggio 2004
contatti     mailing list
 
 
Sistema Internazionale
Governo metropolitano
Formazione e ricerca
Imprenditorialitŕ e occupazione
Cultura,Turismo,Commercio e Sport
Qualitŕ urbana
Tamtam
Eco dalle cittŕ
Calendario
Associazione
 
 
 
home | Cultura, turismo, commercio e sport | Progetti | Centro per la scienza
 
 
CENTRO PER LA SCIENZA
Torino Internazionale coordina il processo che porterŕ all’elaborazione del progetto per la costruzione di un centro per la conoscenza e la divulgazione scientifica presso il parco Colonnetti
 
 

Nel novembre del 2002, in occasione del gruppo di lavoro dedicato alla linea strategica 5 “Promuovere Torino come città di cultura, turismo, commercio e sport", il filone della scienza è emerso come una componente del sistema culturale locale che poteva legittimamente avere l’ambizione di diventare un tema di punta, di eccellenza e di visibilità, dell’area metropolitana torinese, in campo culturale.

In particolare l’indicazione del gruppo è stata quella di tentare di ridurre l’eccesso di complessità istituzionale, ridurre il numero di progetti che sono nei fatti una duplicazione di iniziative e causano dispersione di risorse.

Secondo alcune ricerche nel filone della scienza Torino vanta un insieme di istituzioni e realtà molto ricco, che non riesce però a costituire un complesso che abbia la visibilità e l’importanza che meriterebbe. Molte collezioni storiche, molte iniziative didattiche, alcuni musei importanti, molti anche in via di riallestimento, una realtà associativa fortemente radicata, una mostra temporanea ormai storica, Torino è anche l’unica città d’Italia ad avere un giornale che prevede un inserto scientifico settimanale e dove viene realizzato un telegiornale scientifico quotidiano.

Il punto di maggiore debolezza sembrava consistere proprio nella frammentazione delle iniziative e dei referenti, ciascuno impegnato nella propria attività, con scarsa integrazione e collegamento.

Consapevoli di tale limite i tre enti pubblici, il Comune di Torino, la Provincia di Torino e la Regione Piemonte hanno riaffermato nel gruppo di lavoro di Torino Internazionale dell’aprile del 2003, la loro volontà di costruire insieme un centro per la conoscenza e la divulgazione scientifica presso il parco Colonnetti. Tale centro avrebbe dovuto consentire una razionalizzazione delle spese dei tre enti sul tema e diventare un polo capace di essere di servizio all’intero sistema.

Il progetto perciò doveva sottostare a due vincoli principali: da una parte non essere pensato come un’iniziativa isolata dalle altre realtà già esistenti, dall’altra avere le caratteristiche per collocarsi in un’area periferica che certamente presenta non poche criticità, ma anche grandi opportunità. E’ stato perciò chiesto a Torino Internazionale di coordinare il processo che avrebbe portato all’elaborazione del progetto.

Da allora Torino Internazionale ha costituito un gruppo di lavoro composto da tutti i principali attori che hanno competenza dal punto di vista tematico e territoriale: dai tre principali assessorati di riferimento, ai settori del Comune di Torino come quello delle Periferie, quello del Verde Pubblico, delle Urbanizzazioni e relativi assessorati, al CNR e al Galileo Ferraris che sono collocati nel Parco Colonnetti stesso, all’Ente di Gestione del Parco Fluviale del Po, agli uffici tecnici del Comune di Nichelino, per fare qualche esempio.

Gli interlocutori sono stati coinvolti in incontri focalizzati a seconda delle esigenze che il gruppo di lavoro operativo perseguiva. Ciò ha consentito di raccogliere le informazioni rilevanti, di tenere conto degli interessi e delle priorità di tutti coloro che hanno competenza sull´area, di verificare la possibilità di costruire alleanze che danno prospettive più realistiche al progetto e di condividere il progetto a livello locale, elemento quest’ultimo essenziale per il suo successivo successo.

Nel mese di gennaio un articolo apparso su “La Stampa” dà conto di alcuni dei risultati a cui è giunto il processo, ancora lontano dall’essere concluso.

Torino Internazionale ha coordinato il gruppo operativo che coinvolge il Dipartimento di Progettazione architettonica del Politecnico di Torino per quanto riguarda l’esplorazione delle soluzioni morfologiche del centro, due consulenti per la pre-progettazione culturale e di destinazione funzionale e due consulenti per le soluzioni giuridiche e gestionali.

L´Associazione si è impegnata inoltre a fornire ai tre enti pubblici un modello che garantisca la continuità del processo che è stato svolto fino ad oggi in maniera informale con strumenti e modalità istituzionali. Il soggetto che ne nascerà elaborerà il business plan, il progetto culturale definitivo e affiderà il progetto architettonico.

Dal Piano Strategico:

Dalla sezione Approfondimenti:

Rassegna stampa:

Contatti
Silvia Cordero
Roberta Balmamion
tel. 011 5162006
s.cordero@torino-internazionale.org
r.balmamion@torino-internazionale.org

 
 
 ©2002. Tutti i diritti sono riservati.