contatti english version Associazione Chiamparino.wav
 
Torino Internazionale  
 
 
 
Torino - 14 maggio 2006   english   help   contatti   mailing list
 
 
Piano Strategico 2
Tamtam
Editoria
Agenda
Rassegna Stampa
Piano Strategico 1
Piano Strategico 2
 
Home | Piano Strategico 2 | Direzioni di intervento e obiettivi | Salute e cura | Parco della Salute e della Scienza
 
PARCO DELLA SALUTE E DELLA SCIENZA
Obiettivo 5.4 - Definire il progetto Parco torinese della Salute e della Scienza
 
 

L’organizzazione della rete ospedaliera è una scelta che compete alla Regione Piemonte, e che viene compiuta in base alla valutazione dei fabbisogni di attività e di ricoveri e allo stato delle strutture ospedaliere, nell’ambito del Piano Sanitario Regionale, attualmente in corso di definizione.

Da tempo è emersa con forza a livello locale l’ipotesi di progettazione di un nuovo presidio ospedaliero, all’interno della quale rilocalizzare l’attività delle Molinette. Si tratta di una prospettiva da considerare strategica a livello metropolitano, per le evidenti connessioni con le scelte di natura territoriale, insediative e infrastrutturali, con il sistema della formazione, della ricerca e dell’innovazione. Il progetto verrà valutato da una Commissione appositamente costituita dalla Regione Piemonte, della quale fanno parte la Città di Torino, la Provincia, il Politecnico e l’Università. Il progetto è complesso, sia per la necessità di migliorare l’accesso alle prestazioni da parte dei residenti e di riorganizzare la rete ospedaliera dell’area metropolitana, sia per il collegamento dell’attività sanitaria con la ricerca di base e applicata e sia per ragioni finanziarie.

Le nuove Molinette potrebbero essere un grande ospedale di insegnamento e avere tra le proprie finalità anche quella di attrarre investimenti per l’innovazione in campo sanitario. È importante che nel progetto del Parco Torinese della Salute e della Scienza sia considerata, almeno in prospettiva, l’opportunità di prevedere spazi per la sperimentazione di nuove tecnologie e per la costituzione di nuove imprese legate a tali sperimentazioni. Aree importanti su cui vale la pena di investire a Torino e su cui Torino ha già posizioni di assoluta eccellenza per quanto riguarda la ricerca sono le già citate tecnologie ICT, ma anche le tecnologie robotiche e le nanoscienze e biotecnologie.

Dal punto di vista territoriale, la scelta di un’eventuale localizzazione deve essere legata alla riflessione sul sistema insediativo dell’area metropolitana e indirizzata quindi verso uno dei nodi eccellenti dell’organizzazione territoriale basata sulla configurazione radiale-reticolare del sistema di trasporto.

 
 © Torino Internazionale 2006