contatti english version Associazione Chiamparino.wav
 
Torino Internazionale  
 
 
 
Torino - 14 maggio 2006   english   help   contatti   mailing list
 
 
Piano Strategico 2
Tamtam
Editoria
Agenda
Rassegna Stampa
Piano Strategico 1
Piano Strategico 2
 
Home | Piano Strategico 2 | Elaborazione del Piano | Commisssione Territorio metropolitano
 
COMMISSSIONE TERRITORIO METROPOLITANO
Temi di discussione e calendario lavori
 
 

Coordinatore: Carlo Alberto Barbieri
Referente Torino Internazionale: Elisa Rosso

Una prospettiva di sviluppo della società della conoscenza deve appoggiarsi sulla dimensione urbana e sull’importanza di un contesto territoriale di alta qualità, in termini di accessibilità, riqualificazione dello spazio, servizi di mobilità e trasporto, ambiente e spazi verdi, gestione della città pubblica.

L’attenzione al territorio come fattore di sviluppo e coesione è una delle priorità del Secondo Piano Strategico, in ragione anche dell’ampiezza con cui le trasformazioni stanno incidendo sul tessuto urbano, sul sistema delle infrastrutture e della mobilità, della residenza e delle attività terziarie e produttive. La commissione Territorio Metropolitano si propone di individuare un insieme di obiettivi, azioni e proposte di intervento che contribuiscano a progettare lo sviluppo del territorio in sinergia con i Piani Territoriali riconosciuti dall’ordinamento attuale, nell’ottica di perseguire l’integrazione delle politiche pubbliche.

Nell’ambito di tali riflessioni, il territorio è inteso in senso ampio, come insieme di centri, soggetti e oggetti collegati a geometria variabile, dove si attuano specifici progetti, ma di cui vanno considerati anche aspetti simbolici, economici, sociali e ambientali. Il territorio, insomma, non è solo lo sfondo su cui si muovono soggetti e trasformazioni, ma deve divenire esso stesso un attore collettivo dello sviluppo, un progetto e una risorsa vera e propria di competività e coesione, che ne metta in valore qualità paesistiche e ambientali.

Quattro temi per la discussione:

AREA METROPOLITANA
La dimensione metropolitana è il livello di riferimento necessario, e tuttora carente, per la definizione delle politiche territoriali. Una questione che deve essere affrontata dal punto di vista funzionale, della progettualità e della competitività, per sostenere la crescita di capacità di programmazione e concertazione sistematica tra i comuni dell’area e valorizzare le esperienze di cooperazione di area vasta.

MOBILITÀ, INFRASTRUTTURE, GRANDI PROGETTI
Completare gli investimenti nel sistema infrastrutturale dell’area e delineare una strategia di mobilità urbana e metropolitana, accessibilità e articolazione e innovazione dei servizi. Affrontare in ottica integrata i nuovi progetti, con particolare riguardo agli ambiti di insediabilità innovativa e alle nuove localizzazioni.
Collegamenti: Sviluppo Economico

AMBIENTE E QUALITÀ URBANA

Considerare la qualità architettonica, ambientale e paesistica delle trasformazioni, riflettere sull’uso dei materiali, sulla rete idrografica, la produzione di energia e il ciclo dei rifiuti, la progettazione degli spazi verdi e l’impronta ecologica.
Collegamenti: Cultura, Qualità Sociale

RELAZIONI REGIONALI, NAZIONALI, INTERNAZIONALI
Guardare alle relazioni macroregionali, nazionali, internazionali del territorio, legandole non solo alle scelte infrastrutturali ma anche alla capacità di costruire cooperazione strategica. Una particolare attenzione va al sistema logistico regionale e ai rapporti con il territorio alpino, portati all’ordine dall’occasione olimpica.
Collegamenti: Sviluppo Economico

 

  ¤ Forum di lavoro e workshop  
  ¤ Calendario lavori commissione  
 © Torino Internazionale 2006