contatti english version Associazione Chiamparino.wav
 
Torino Internazionale  
 
 
 
Torino - 23 agosto 2007   english   help   contatti   mailing list
 
 
Piano Strategico 2
Tamtam
Editoria
Agenda
Rassegna Stampa
Piano Strategico 1
Piano Strategico 2
 
Home | Agenda | Marzo 2007 | 24/25-3>>Deliberative polling
 
24/25-3>>DELIBERATIVE POLLING
Esperimento di consultazione dei cittadini su alcuni temi di rilevante interesse pubblico
 
 

Lo stallo del progetto costituzionale europeo, dovuto ai referendum in Francia e in Olanda, ha riaperto il dibattito sul cosiddetto “deficit democratico” del sistema politico dell’Unione. Per indagare le condizioni che consentano di creare una genuina sfera pubblica europea partecipata, l’Unione Europea ha avviato una serie di progetti di partecipazione democratica di grande respiro.

Fra questi vi sono il progetto INTUNE (Integrated and United: the Quest for Citizenship in an Ever Closer Europe) che intende studiare i cambiamenti nella concezione della cittadinanza in Europa (coordinato dall’Università di Siena e finanziato nell’ambito del 6° Programma Quadro) e il progetto European Citizens Consultation, che intende avviare il primo dibattito genuinamente pan-europeo coinvolgendo i cittadini dei 27 Stati Membri, sostenuto da un gruppo di Fondazioni e Organizzazioni Non Governative coordinate dalla Fondazione Re Baldovino del Belgio con il sostegno della Commissione europea, nel quadro del “Piano D” (Democrazia, Dialogo e Dibattito).

Nell’ambito di questo processo di riflessione sulle condizioni della democrazia si inserisce l’esperimento di Consultazione dei Cittadini che si svolge a Torino il 24 e 25 marzo, uno dei primi in Italia e fra i più ambiziosi, che coinvolgerà 300 abitanti della provincia di Torino e 40 provenienti da altre regioni italiane, per dare luogo a una consultazione democratica su alcuni temi di rilevante interesse pubblico: il diritto di voto agli immigrati, l’Alta Velocità, il ruolo dell’Europa nel mondo, i problemi energetici e il ruolo della famiglia.

In particolare, i partecipanti saranno divisi in due gruppi. Il gruppo composto dai 300 cittadini provenienti dalla provincia d Torino, discuterà il tema del treno ad Alta Velocità Torino-Lione e del diritto di voto agli immigrati. Si tratta di argomenti molto controversi che dividono non solo l’opinione pubblica ma anche gli esperti e forze politiche, per questo motivo la qualità del processo deliberativo può contribuire a chiarire, nelle condizioni di un autentico e paritario dibattito pubblico, punti di divergenza e convergenza, superando fratture tra opinioni polarizzate e influenzate da pregiudizi informativi. Il gruppo composto dai 40 cittadini provenienti da diverse regioni italiane affronterà tre tematiche europee - ambiente e sviluppo, famiglia e stato sociale, il ruolo globale dell’Unione - selezionate da 200 cittadini provenienti da 25 Stati Membri a Bruxelles, nell’Ottobre 2006.

I partecipanti sono stati selezionati casualmente e avrannio modo di interagire tra di loro, esprimendo liberamente le proprie opinioni, discutendo dubbi e certezze, chiedendo agli esperti di chiarire aspetti sui diversi problemi. In una parola migliorando la propria conoscenza per esprimere un’opinione informata sui temi in oggetto.

A inizio lavori, ciascun partecipante riceverà un documento informativo, redatto da un gruppo di esperti con l’aiuto dei rappresentanti degli interessi in gioco, che sintetizza le diverse posizioni sul tema. Sulla base di questo documento, i partecipanti sono chiamati, duranti le due giornate di consultazione, a discutere in gruppo le proprie opinioni, ascoltando quelle dei presenti, nel corso di una discussione aperta facilitata da moderatori professionisti.

Esperienze di democrazia partecipativa analoghe alla consultazione di Torino si terranno in tutti i paesi dell’Unione.

Il progetto è realizzato con il contributo della Compagnia di San Paolo e di Torino Internazionale.

Data
24-25 marzo 2007

Luogo
Sermig Arsenale della Pace
Piazza Borgo Dora, 61

Contatti

Segreteria organizzativa: Elisa Ferrio
tel. 011 661 2022, fax 011 661 2304, e-mail: eferrio@eferrio.com
Progetto INTUNE:
Irena Fiket tel. 0577 235 387
Silvina Cabrera tel. 0577 235 311
Alice Mackenzie tel. 0577 235 299

 
 © Torino Internazionale 2006