contatti english version Associazione Chiamparino.wav
 
Torino Internazionale  


 
 
Torino - 30 luglio 2003
 
 
Sistema Internazionale
Governo metropolitano
Formazione e ricerca
ImprenditorialitÓ e occupazione
Cultura,Turismo,Commercio e Sport
QualitÓ urbana
Tamtam
Eco dalle cittÓ
Calendario
Associazione
 
 
 
home | Cultura, turismo, commercio e sport | Il Piano | Patrimonio culturale | Costituire un Parco della scienza e della tecnica
 
 
COSTITUIRE UN PARCO DELLA SCIENZA E DELLA TECNICA
 
 

Il progetto, promosso dalla Provincia di Torino, prevede la creazione di un Parco della scienza e della tecnica a Torino, al fine di consolidare il polo museale scientifico. I nuovi Science Centre spostano l´attenzione dalla pura nozione al processo, aiutano a pensare scientificamente, sollecitando domande dal pubblico, e allo stesso tempo recuperano una dimensione storica, sociale ed economica. E´importante che siano radicati nella comunità locale, collaborino con le realtà produttive e scientifiche e si dimostrino luoghi di socializzazione.

In base allo studio commissionato alla Fondazione Agnelli sulle varie generazioni di Science Centre che si sono susseguite dagli anni ´60 ad oggi in America e in Europa, è stato individuato come modello la Cité des sciences e de l´industrie di Parigi. La Città della Scienza di Torino dovrebbe riassumere al suo interno le seguenti funzioni:

  • forum di dibattito su scienza e tecnologia, con centro conferenze e documentazione multimediale;
  • incontro con i saperi tecnico-scientifici e le loro applicazioni (strumentazioni e macchinari del passato, del presente e del futuro, rappresentazione dei saperi innovativi mirati allo specifico territoriale);
  • laboratorio didattico per scolaresche ed insegnanti;
  • strutture dedicate al divertimento, itinerari ludici;
  • area mostre temporanee;
  • Science Centre virtuale, organizzato intorno al sito Internet.

Ognuna di queste specifiche funzioni costituisce un´attrazione di pubblici diversi, con il risultato di stimolare e di incontrare una domanda ampia e diversificata.

L´area prevista per la localizzazione è Palazzo Nervi; le risorse finanziarie sono ancora da determinare, solo per la messa in opera degli edifici la stima prevede da 80 a 140 miliardi.

Soggetti coinvolti
Provincia di Torino, Comune di Torino, Regione Piemonte, Fondazione Agnelli, Università, Politecnico, MURST, centri di ricerca tecnologica pubblici e privati, industrie ad alto contenuto tecnologico.

 

  ¤ aprile 2003  
  ¤ ottobre 2002  
  ¤ maggio 2001  
 
 ©2002. Tutti i diritti sono riservati.