contatti english version Associazione Chiamparino.wav
 
Torino Internazionale  


 
 
Torino - 25 maggio 2003
 
 
Sistema Internazionale
Governo metropolitano
Formazione e ricerca
Imprenditorialitŕ e occupazione
Cultura,Turismo,Commercio e Sport
Qualitŕ urbana
Tamtam
Eco dalle cittŕ
Calendario
Associazione
 
 
 
home | Cultura, turismo, commercio e sport | Il Piano | Le Olimpiadi motore di sviluppo e promozione | Costruire nuovi impianti sportivi e adeguare le strutture esistenti
 
 
COSTRUIRE NUOVI IMPIANTI SPORTIVI E ADEGUARE LE STRUTTURE ESISTENTI
 
 

Palasport Hockey 1
Verrà costruito nella zona dello Stadio Comunale, avrà una capienza di 12.000 posti e potrà essere utilizzato dopo le Olimpiadi oltre che per gli sport su ghiaccio come terreno per il basket, la pallavolo, il tennis.

Palasport della velocità
L’area della Continassa ospiterà anche il Palasport della velocità, un edificio in grado di contenere una pista di 400 metri, tra le poche al coperto nel sud Europa. La capienza prevista per l’edificio è di 10.000 posti: dopo le Olimpiadi la struttura continuerà ad ospitare attività sportive sulla pista da ghiaccio e potrà inoltre essere utilizzata per gli allenamenti di atletica indoor e per fiere, mostre e spettacoli.

Palasport Hockey 2
Il complesso fieristico di Torino Esposizioni verrà utilizzato per ospitare un secondo Palazzetto dello Sport dedicato all’hockey. Avrà una capienza di 6.000 posti, mediante un allestimento temporaneo che permetterà di riconvertirlo al suo uso abituale dopo le manifestazioni olimpiche.

Palavela
La ristrutturazione di questo edificio, progettato nel 1961, consentirà di accogliere il pattinaggio artistico e le competizioni di short track. La capienza della struttura è di 10.000 posti; la flessibilità dell’impianto ne consentirà, dopo le Olimpiadi, la polifunzionalità per sport e tempo libero.

Palasport Curling
Sull’area del Rolling di c.so Tazzoli verrà costruito un palazzetto per ospitare il gioco del curling. Il palazzetto potrà ospitare 3.500 spettatori e dopo i Giochi Olimpici diventerà il centro degli sport del ghiaccio di Torino.

Soggetti coinvolti
Comune di Torino, Comitato Organizzatore Torino 2006, Federazioni Internazionali, Federazioni Nazionali, CONI.

 

  ¤ aprile 2003  
  ¤ marzo 2003  
  ¤ febbraio 2003  
  ¤ gennaio 2003  
  ¤ novembre 2002  
  ¤ ottobre 2002  
  ¤ dicembre 2001  
  ¤ novrmbre 2001  
 
 ©2002. Tutti i diritti sono riservati.