contatti english version Associazione Chiamparino.wav
 
Torino Internazionale  


 
 
Torino - 30 maggio 2003
 
 
Sistema Internazionale
Governo metropolitano
Formazione e ricerca
ImprenditorialitÓ e occupazione
Cultura,Turismo,Commercio e Sport
QualitÓ urbana
Tamtam
Eco dalle cittÓ
Calendario
Associazione
 
 
 
home | Qualita' urbana | Il Piano | Nuova centralita', integrazione sociale | Promuovere la rigenerazione dei quartieri e delle zone urbane in difficolta'
 
 
PROMUOVERE LA RIGENERAZIONE DEI QUARTIERI E DELLE ZONE URBANE IN DIFFICOLTA'
 
 

L´azione intende individuare un “ruolo metropolitano” specifico per le diverse aree periferiche-marginali, ruolo su cui appoggiare, con la partecipazione di soggetti istituzionali e altri soggetti pubblici e privati (“tavoli sociali”, “Forum”…), la costruzione di programmi integrati: un insieme di azioni specifiche su diversi fronti e di diversa natura (sul piano fisico, economico, sociale,…) che oltre ad attivare risorse locali, prevedano il coinvolgimento di risorse esterne (investimenti in funzioni di livello metropolitano, infrastrutture, trasporti, …).

A seconda della scala e della natura delle singole azioni, dovranno essere individuati gli strumenti idonei per coinvolgere direttamente abitanti e soggetti locali nella progettazione, realizzazione, gestione delle azioni stesse (ad esempio secondo le modalità in via di sperimentazione da parte del Progetto Speciale Periferie).

Le aree interessate sono specifiche “aree programma”, anche a cavallo di più comuni, individuate a partire dalla situazione attuale (reti di relazioni fisiche e funzionali esistenti, identità locali riconoscibili, risorse umane, fisiche, ambientali, organizzative,…) e dai progetti sul tappeto.

La loro individuazione e l´attivazione dei "tavoli sociali" dovrebbe avvenire entro il 2000. L´azione permette di valorizzare e di mettere in rete le risorse presenti anche nelle aree marginali e meno favorite dai processi di sviluppo urbano. Inoltre le politiche integrate creano, localmente, maggiori opportunità per il coinvolgimento e lÔÇÖintegrazione dei soggetti più deboli.

Soggetti coinvolti
L´azione deve essere promossa dagli Enti Locali (comuni dell´area metropolitana, Provincia), anche attraverso l´eventuale costituzione di agenzie per l´attuazione dei programmi. Interessa sia gli abitanti, sia gli operatori economici, sociali e del Terzo settore delle aree coinvolte. E´ immaginabile che gli effetti di tali programmi si riversino poi sugli attori dell´intera area metropolitana.

 

  ¤ aprile 2003  
  ¤ febbraio 2003  
  ¤ gennaio 2003  
  ¤ aprile 2002  
  ¤ novrmbre 2001  
  ¤ settembre 2001  
 
 ©2002. Tutti i diritti sono riservati.