contatti english version Associazione Chiamparino.wav
 
Torino Internazionale  


 
 
Torino - 13 settembre 2003
 
 
Sistema Internazionale
Governo metropolitano
Formazione e ricerca
Imprenditorialitŕ e occupazione
Cultura,Turismo,Commercio e Sport
Qualitŕ urbana
Tamtam
Eco dalle cittŕ
Calendario
Associazione
 
 
 
home | Qualita' urbana | Il Piano | Nuova centralita', integrazione sociale | Creare un Urban Center
 
 
CREARE UN URBAN CENTER
 
 

L’azione ha l’obiettivo di sostenere, come prevede un recente progetto del Ministero del LL.PP. e sulla base di esperienze estere già consolidate, la realizzazione a Torino di un Urban Center.
Si tratta di un luogo dove i progetti per la città e il territorio vengono raccontati e resi comprensibili agli utenti e agli specialisti, adatto a favorire la comunicazione tra amministrazione locale e cittadini e fra cittadini e amministrazione locale, che rende fruibili servizi e strumenti per l’accessibilità di tutte le informazioni inerenti a processi di pianificazione.

I compiti dell’Urban Center sono: assolvere al dovere di trasparenza ed informazione delle azioni dell’Amministrazione Locale; soddisfare il diritto di partecipazione alle scelte del cittadino; promuovere e facilitare la mediazione tra Enti Locali, operatori sul territorio e sistema sociale; contribuire a promuovere la cultura del progetto e della pianificazione, migliorandone la gestione tecnico amministrativa; promuovere attività di progettazione negoziata e partecipata; valorizzare il patrimonio urbanistico del territorio.

L’ipotesi per il progetto torinese prevede l’integrazione del nucleo flessibile, adatto agli allestimenti temporanei e ai momenti di incontro, con una struttura permanente nella quale prevedere sezioni dedicate alla storia delle trasformazioni urbane e al susseguirsi dei diversi piani per la città, potenziate da esperienze multimediali e da una biblioteca-mediateca di settore.

Inoltre il progetto potrebbe contestualizzarsi assumendo alcune specificità basate su esperienze in corso come: l’Urban Center virtuale, on-line sulla rete Internet (in riferimento ai progetti Torino Facile e Torino 2000); l’Urban Children Center, sezione dedicata all’infanzia e all’adolescenza di supporto a progetti come “la città sostenibile dei bambini e della bambine”; l’Urban Center itinerante, un modulo attrezzato con il compito di diffondere sul territorio la comunicazione sull’iniziativa.

Soggetti coinvolti
La promozione dell’iniziativa deve essere assunta dal Comune di Torino, coinvolgendo il Consiglio Nazionale degli Architetti, l’Istituto Nazionale di Urbanistica, l’Università, la Provincia di Torino, la Regione Piemonte, associazioni di imprese, organizzazioni dell’utenza, associazioni ambientalistiche.

 

  ¤ aprile 2002  
  ¤ febbraio 2001  
 
 ©2002. Tutti i diritti sono riservati.