contatti english version Associazione Chiamparino.wav
 
Torino Internazionale  


 
 
Torino - 2 maggio 2003
 
 
Sistema Internazionale
Governo metropolitano
Formazione e ricerca
Imprenditorialità e occupazione
Cultura,Turismo,Commercio e Sport
Qualità urbana
Tamtam
Eco dalle città
Calendario
Associazione
 
 
 
home | Qualita' urbana | Approfondimenti | Torino e il Piemonte al Forum Mondiale sull'Acqua
 
 
TORINO E IL PIEMONTE AL FORUM MONDIALE SULL'ACQUA
Comune di Torino, Provincia e Regione Piemonte si presentano con una delegazione al Terzo Forum Mondiale sull’Acqua, a Kyoto dal 16 al 23 marzo.
 
 

Lo scenario più ampio è quello del 2003, Anno Internazionale dell´Acqua Dolce, contesto ideale per la realizzazione di un World Water Forum in cui convergeranno le delegazioni di molti paesi per cercare possibili soluzioni ai problemi di gestione, tutela e disponibilità delle risorse idriche a livello internazionale. L´utilizzo ed il governo dell´acqua, per le caratteristiche stesse di questo bene, vanno però affrontati su scala ridotta: ciò significa prevedere un coinvolgimento concreto degli enti locali impegnati nell´amministrazione del proprio territorio. In tal senso, l´esperienza della gestione integrata delle acque, maturata in tempi recenti in Italia, e più in particolare nel Piemonte, il cui destino è da sempre legato ad un imponente sistema fluviale, rappresenta il patrimonio che il nostro Paese proporrà alla comunità internazionale.

Lo scorso 7 febbraio si è tenuto presso il Centro Congressi "TorinoIncontra" un convegno nazionale organizzato dalla Regione Piemonte, dalla Provincia e dal Comune di Torino, in collaborazione con il Ministero degli Affari Esteri, Ministero dell´Ambiente, l´IPALMO (Istituto per le relazioni tra l´Italia e i Paesi dell´Africa, America Latina e Medio Oriente) e Hydroaid (Società Internazionale dell´Acqua per lo Sviluppo), con la finalità di elaborare le tesi e i testi di discussione della sessione italiana prevista per il Terzo Forum Mondiale. Frutto della riunione è stata la "Risoluzione di Torino", documento col quale tutte le istituzioni convenute assumono precisi impegni: tra questi, la costituzione di un tavolo permanente a Torino quale luogo di supporto e confronto nazionale delle iniziative di formazione nell´ambito delle risorse idriche e la promozione, entro la fine del 2003, di un primo workshop nel capoluogo piemontese per lo scambio di esperienze internazionali nel medesimo settore sono gli eventi che coinvolgono più da vicino l´area metropolitana torinese.

Venerdì 14 marzo si è svolta una conferenza stampa presso il Centro Incontri della Regione con il duplice scopo di presentare la mostra "Il segno dell´acqua" (ed il libro fotografico che l´accompagna) e di illustrare la delegazione piemontese che sarà presente a Kyoto. Sono intervenuti Ugo Cavallera, Assessore all´Ambiente della Regione Piemonte, Elena Ferro, Assessore alle Risorse Idriche ed Atmosferiche della Provincia di Torino, Giorgio Gilli, Presidente della SMAT (Società Metropolitana Acque Torino), Dario Lanzardo, autore del catalogo della mostra.

Mercedes Bresso, presidente della Provincia di Torino, interverrà al Forum anche in qualità di presidente di Camval (Coordinamento delle Associazioni Mondiali delle Città e Autorità Locali). La presidente illustrerà a Kyoto un documento, adottato dalle associazioni internazionali degli Enti locali, con il quale si ribadisce fra l’altro l’assoluta necessità di configurare l’accesso all’acqua come diritto umano primario e inalienabile.

Dal sito di Torino Internazionale

Comunicati Stampa


Rassegna Stampa

Link

  • In diretta da Kyoto (dal sito della Provincia)
  • World Water Forum
  • 2003 - Anno Internazionale dell´Acqua Dolce
  • Smat - Società Metropolitana Acque Torino
  • Cirf - Centro Italiano per la Riqualificazione Fluviale
  • Ipalmo - Istituto per le relazioni tra lItalia e i paesi dell´Africa, America Latina e Medio Oriente
  • Coordinamento delle Associazioni Mondiali delle Città e delle Autorità Locali
 
 
 ©2002. Tutti i diritti sono riservati.