contatti english version Associazione Chiamparino.wav
 
Torino Internazionale  
 
 
 
Torino - 12 luglio 2004   english   help   contatti   mailing list
 
 
Temi Sistema Internazionale
Governo metropolitano
Formazione e ricerca
ImprenditorialitÓ e occupazione
Cultura,Turismo,Commercio e Sport
QualitÓ urbana
Tamtam
Eco dalle cittÓ
Agenda
Associazione
Piano Strategico
 
 
  Home | Agenda | Luglio 2004 | 8/10-7>>Traffic - Torino Free Festival
 
 
8/10-7>>TRAFFIC - TORINO FREE FESTIVAL
Un grande festival metropolitano per una tre giorni di musica gratuita
 
 

Una trentina di eventi: concerti, performance, happening, DJ set. Per un totale di circa 150 artisti coinvolti, con la massima apertura sul fronte dei generi: rock, canzone d´autore, world music, dance…

Il main stage è il Parco della Pellerina, che ospiterà (ad ingresso gratuito) nel corso di tre serate tematiche ("Cieli su Torino" venerdì 8; "Chi tiene polvere… spara!" sabato 9; "Detroit@Torino" domenica 10) artisti del panorama nazionale e internazionale. Tra i più attesi artisti internazionali Iggy Pop e Shane Macgowan, ex cantante dei Pogues, nelle loro uniche date italiane, un´esclusiva nazionale.

Gli altri spazi saranno alcuni luoghi simbolici del comprensorio metropoltano. Spazio 211: residenza della sezione "off". Murazzi del Po: il ventre notturno di Torino. Mole Antonelliana: sede del Museo Nazionale del Cinema. Maison Musique (Rivoli): neonata struttura polifunzionale votata alla world music, al folk e alla canzone d´autore.

La manifestazione si sviluppa e si ramifica su scala metropolitana, avendo sullo sfondo la città. Il festival è stato chiamato "Traffic" al fine di rappresentarne il senso - una zona temporaneamente autonoma in cui le persone si muovono, seguendo le suggestioni del programma, il tutto in modo completamente gratuito.

La direzione artistica è di Max Casacci dei Subsonica, Fabrizio Gargarone, direttore dello storico locale Hiroshima Mon Amour, Alberto Campo, critico musicale di Repubblica e caporedattore di Rumore, e Cosimo Ammendolia direttore di Suoneria e Radar/Metropolis. L´organizzazione tecnica è a cura di Hiroshima Mon Amour e Radar/Metropolis. Il festival è realizzato col contributo del Comune di Torino e della Regione Piemonte.

Il senso è quello di un festival che sappia rappresentare e rendere visibile Torino che cambia la sua essenza e la sua immagine, che valorizza le risorse del territorio, creando eventi ed esercitando forza d´attrazione su scala nazionale. L´immagine è quella di "una città da vivere".

Il programma completo sul sito
www.trafficfestival.com

Data
8-9-10 luglio 2004

 
 © Torino Internazionale 2004-2006. Tutti i diritti sono riservati.