contatti english version Associazione Chiamparino.wav
 
Torino Internazionale  
 
 
 
Torino 13 febbraio 2006   english   help   contatti   mailing list
 
 
Temi Sistema Internazionale
Governo metropolitano
Formazione e ricerca
Imprenditorialitŕ e occupazione
Cultura,Turismo,Commercio e Sport
Qualitŕ urbana
Tamtam
Editoria
Agenda
Associazione
Piano Strategico 2
 
Home | Agenda | Gennaio 2006 | 19-1>>Incontro con Kengo Kuma
 
19-1>>INCONTRO CON KENGO KUMA
Lezione pubblica del primo dei 4 architetti per piazzale Valdo Fusi
 
 

Il celebre architetto giapponese Kengo Kuma, a Torino su invito del Comitato Valdo Fusi, è il primo di quattro progettisti che si cimenteranno con la risistemazione superficiale di Piazzale Valdo Fusi, dell’Aiuola Balbo e di Piazza Carlina.

Presentato da Andrea Agnelli, all’incontro pubblico con l’architetto giapponese parteciperanno i fondatori del Comitato Valdo Fusi e il direttore di Torino Internazionale Paolo Verri. Ai cittadini torinesi, Kengo Kuma racconterà la propria esperienza professionale, illustrando alcune idee preliminari per la risistemazione superficiale di Piazzale Valdo Fusi, dell’Aiuola Balbo e di Piazza Carlina.

Kengo Kuma è uno dei principali architetti giapponesi contemporanei. Tra i suoi progetti ci sono la nuova sede della Louis Vuitton di Tokyo, il Museo d´Arte della Prefettura di Nagasaki e la casa-prototipo della Grande Muraglia nelle vicinanze di Pechino. Ha ricevuto numerosi riconoscimenti, tra cui il Gran Premio dell´Istituto di Architettura Giapponese nel 2000.

Il nome di Kengo Kuma è stato individuato attraverso un percorso partecipato, cui hanno contribuito molte centinaia di cittadini esprimendo una preferenza via Internet sul sito www.valdofusi.it Il voto popolare è stato poi ‘pesato’ con quello di una giuria tecnica di alto livello, composta da Mirko Zardini (Direttore del Canadian Center for Architecture di Montreal) e Pierre-Alain Croset (già Preside della facoltà di Architettura di Graz e Vicedirettore del Giornale dell´Architettura edito da Allemandi). L’intera procedura concorsuale si basa su un documento redatto dai sostenitori del Comitato Luigi Bobbio, Franco Corsico e Matteo Robiglio che è possibile consultare sul sito del Comitato. Oltre a Kengo Kuma sono stati selezionati altri 3 finalisti, che saranno invitati a Torino nelle prossime settimane dal Comitato Valdo Fusi: Topotek1 (Germania), Guillermo Vasquez Consuegra (Spagna), Buro Kiefer (Germania).
___________________________

Il Comitato Valdo Fusi è un comitato apolitico e senza fini di lucro, costituito a Torino nel mese di maggio 2005. Scopo del Comitato, che ha già raccolto l’adesione di molte centinaia di persone, è lanciare, in accordo con l´Amministrazione Comunale della città, un concorso internazionale di progettazione per ripensare il sistema del verde nel centro storico, con particolare riferimento alle piazze Valdo Fusi e Carlina e all´Aiuola Balbo. Il concorso, bandito con sponsor privati e grazie ai fondi raccolti mediante una sottoscrizione pubblica, vuole essere un´occasione per applicare procedure innovative - ad esempio chiamando i cittadini ad esprimersi sui progetti finalisti insieme a una giuria tecnica, come nel caso di Les Halles a Parigi o del World Trade Center a New York. Tali procedure, studiate per essere compatibili con le vigenti normative sui lavori pubblici, potranno poi essere riproposte in futuro dall´Amministrazione Comunale di torino o da quelle di altre città italiane. Lo scopo è quello di contribuire al dibattito sulla qualità dell´architettura e individuare strategie che possano incentivarla.

I progetti vincitori del concorso torinese dovrebbero essere presentati subito dopo le Olimpiadi invernali del 2006, mentre i lavori di risistemazione superficiale delle piazze, che non dovranno interferire con il funzionamento del parcheggio interrato di Piazzale Valdo Fusi e con la viabilità dell´intera zona, potrebbero essere ultimati in concomitanza con il Convegno Mondiale degli Architetti del 2008.


Data e orario
Giovedì 19 gennaio 2006
ore 18.15

Luogo
Atrium Torino
piazza Solferino - Torino

Contatti
Alice Spalatro
Associazione Torino Internazionale
tel: 011.5162006
a.spalatro@torino-internazionale.org

 
 © Torino Internazionale 2004-2006. Tutti i diritti sono riservati.