contatti english version Associazione Chiamparino.wav
 
Torino Internazionale  
 
 
 
Torino 13 febbraio 2006   english   help   contatti   mailing list
 
 
Temi Sistema Internazionale
Governo metropolitano
Formazione e ricerca
Imprenditorialitŕ e occupazione
Cultura,Turismo,Commercio e Sport
Qualitŕ urbana
Tamtam
Editoria
Agenda
Associazione
Piano Strategico 2
 
Home | Agenda | Gennaio 2006 | 20-1>>Turn ama Torino /2
 
20-1>>TURN AMA TORINO /2
Secondo incontro del ciclo “The Turin Agenda #2. Perché la cultura del design deve essere tra le prioritŕ della cittŕ”
 
 

Con la seconda edizione del ciclo The Turin Agenda, TURN intende stimolare il confronto sulla cultura del design, sulla qualità progettuale della città, sulla sua comunicazione e sui relativi processi di governance.

Il dibattito è occasione di confronto con esperti del settore a livello internazionale, concreto passo con cui TURN dà vita alla discussione sulla cultura del design, nell’interesse di far comprendere ai cittadini e al governo llocale quale asset rappresenti la nuova creatività torinese in una visione strategica della città.

Interverranno:
Rob Huisman, direttore del BNO (Association of Dutch Designers),
Massimo Pitis, presidente del BEDA (Bureau of European Design Associations)
Pierre Keller, direttore dell’ECAL (Ecole Cantonale d’Art de Lausanne)

Agli interventi dei tre ospiti seguirà un dibattito col pubblico.

L’ingresso è libero fino ad esaurimento posti. Segue aperitivo offerto da Martini&Rossi.
_____________________________________________

Nata a giugno del 2005, TURN è la nuova, “self-appointed” design community di Torino: un’associazione culturale che conta già oltre 100 iscritti, per un totale di oltre 300 professionisti che operano nel settore della creatività (designer, architetti, grafici, copywriter, style leader, culture diffuser, urban enthusiast). TURN riconosce alla parola “design” un’accezione ampia, che riflette la vocazione del designer a porsi domande sulla società e sul privilegio di potersi rendere utile per migliorarla, tramite la sua professionalità, apertura mentale e capacità di fornire risposte creative. TURN ama Torino. Crede nel suo futuro. Lavora con passione osservando il suo destino, il suo “disegno”. Il comune denominatore dei rappresentanti di TURN è la comprensione del momento che sta attraversando la città e la volontà a unirsi, credendo nel proprio networking e inaugurando un clima di collaborazione competitiva, per avere un ruolo attivo nella definizione culturale e progettuale della rinascita post-industriale della “sing-songy Torino” - come l’ha definita il Wall Street Journal. Nel 2008 Torino sarà World Design Capital e ospiterà il Congresso Mondiale degli Architetti.

Data e orario
Venerdì 20 gennaio 2006
ore 18.30

Luogo
Auditorium della Fondazione Sandretto Re Rebaudengo
via Modane, 16 - Torino

Contatti
393 9334849
info@turn.to.it
www.turn.to.it

 
 © Torino Internazionale 2004-2006. Tutti i diritti sono riservati.