contatti english version Associazione Chiamparino.wav
 
Torino Internazionale  
 
 
 
Torino - 17 maggio 2007   english   help   contatti   mailing list
 
 
Piano Strategico 2
Tamtam
Editoria
Agenda
Rassegna Stampa
Piano Strategico 1
Piano Strategico 2
 
Home | Associazione | Progetti e iniziative | Italia 150
 
ITALIA 150
Le celebrazioni dei 150 anni dell’Unitŕ d’Italia a Torino e in Piemonte
 
 

Presentazione del Comitato Italia 150
Salone degli Svizzeri, Palazzo Reale
lunedì 7 maggio 2007 - ore 12
I vertici di Regione Piemonte, Provincia di Torino, Città di Torino, Compagnia di San Paolo, Fondazione Cassa di Risparmio di Torino, Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura di Torino, Unioncamere Piemonte e dei quattro atenei del Sistema Universitario Piemontese - Politecnico di Torino, Università degli Studi di Torino, Università del Piemonte Orientale e Università di Scienze Gastronomiche sono i soggetti promotori del Comitato Italia 150, istituito allo scopo di ideare e organizzare le celebrazioni dell´anniversario del 2011.
L´obiettivo del Comitato è di realizzare a Torino e in Piemonte un grande evento internazionale - come già avvenuto per il Cinquantenario del 1911 e il Centenario del 1961 - che faccia provare ai visitatori esperienza del passato, del presente e del futuro dell´Italia. In un´epoca in cui la società massificata e globalizzata tende a privare i singoli dell´esperienza, restituire alle persone l´occasione di sperimentare può contribuire alla costituzione di una nuova identità italiana, attraverso un percorso che è anch´esso sperimentale e soprattutto pubblico.
Il Comitato intende quindi proporsi come capofila di un processo di indagine, riflessione e discussione sull´Italia e sugli italiani, che coinvolga l´intero paese ma anche le comunità internazionali che sono legate all´Italia per provenienza e interessi economici, politici e culturali. Il Comitato costruirà il programma degli eventi in base agli esiti di questa attività di partecipazione pubblica, per offrire una "esperienza di Italia" profondamente condivisa dalla comunità nazionale e fonte di orgoglio per tutti gli italiani.

La cartella stampa sul sito di Italia 150.
_______________________________________________________________________

Il Centocinquantenario dell’Unità d’Italia è uno dei grandi progettii individuati dall’obiettivo del Secondo Piano Strategico "immagine del territorio e grandi eventi". Non sarà solo un evento cittadino, ma un insieme integrato di progetti e occasioni di sviluppo, in grado di testare la visione della società della conoscenza e mettere in gioco aspetti diversi e complessi della trasformazione dell’area torinese.

Il Cinquantenario e il Centenario dell’Unità d’Italia furono celebrati a Torino e in Piemonte con due grandi manifestazioni, che portarono in città milioni di visitatori. Forti di quelle esperienze e dei più recenti successi nella gestione di eventi di risonanza mondiale e nella candidatura ad ospitarne di nuovi, la regione e il suo capoluogo intendono organizzare anche per il 2011 un evento internazionale, replicando il successo ottenuto nel 1911 e nel 1961 e presentandosi come capofila delle celebrazioni nazionali, che si terranno oltre che nelle altre due storiche capitali, Firenze e Roma, in tutta la penisola.

Già da parecchi mesi i principali soggetti culturali ed economici del Piemonte hanno espresso la loro intenzione di riunirsi in un apposito Comitato Promotore, che si chiamerà “Italia 150”, per iniziare a ideare e programmare gli eventi e le manifestazioni piemontesi del 2011. La Città di Torino, la Provincia di Torino, la Regione Piemonte, la Compagnia di San Paolo, la Fondazione Cassa di Risparmio di Torino, la Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura di Torino, Unioncamere Piemonte e i quattro atenei del Sistema Universitario Piemontese, membri fondatori del futuro Comitato, hanno già impegnato risorse economiche ed intellettuali per dare vita ad alcune linee di lavoro condivise dalla comunità regionale, con l’intento di contribuire al progetto nazionale e con la completa disponibilità a uniformarsi alle direttive che il Governo dovrà definire per la realizzazione dell’evento.

Tali linee guida sono state raccolte in un primo documento progettuale, che sarà presentato alla Presidenza del Consiglio dei Ministri e al Ministero per i Beni e le attività culturali. In attesa della costituzione dell’ente - la realizzazione è stata affidata a un gruppo di lavoro nato all’interno di Torino Internazionale.
Il titolo del progetto è “Esperienza Italia” e riassume la prospettiva pluralistica in cui il Comitato concepisce il lavoro preparatorio al 2011 e l’evento stesso. In un’epoca in cui la società massificata e globalizzata tende a privare i singoli dell’esperienza, restituire alle persone l’occasione di sperimentare può contribuire al processo di costituzione di una nuova identità italiana, attraverso un processo che è anch’esso sperimentale e soprattutto collettivo e condiviso.

Questo processo - che partirà immediatamente e sarà insieme riflessione di alto livello (da parte di istituzioni, università, esponenti del mondo economico e culturale nazionale e internazionale) e coinvolgimento quotidiano delle persone - porterà nel 2011 alla costruzione di un sistema di eventi con una solida base partecipativa.
Per oltre sei mesi - dal 17 marzo, data della proclamazione del Regno d´Italia, al 31 ottobre - Torino e il Piemonte saranno teatro una serie di eventi - congressi, manifestazioni, mostre, fiere - che coinvolgeranno un grande numero di persone: cittadini italiani di oggi, di ieri e di domani - gli emigrati e gli immigrati - ma anche appassionati d’Italia di tutto il mondo.
Sono già stati individuati 48 siti a Torino e in Piemonte, da realizzare o da ristrutturare per l’occasione: i gioielli del patrimonio paesaggistico e culturale della regione, i luoghi che hanno fatto da sfondo alla nascita del Regno d’Italia, i nuovi simboli della trasformazione urbana e territoriale che negli ultimi dieci anni ha interessato la regione e che per il 2011 saranno portati a compimento. Tutti questi luoghi costituiranno le sedi di Italia 150, in cui i visitatori - non solo spettatori ma veri protagonisti dell’evento - potranno fare “esperienza di Italia”, rivivendo il passato, discutendo il presente e provando modelli di futuro del nostro paese.

"Esperienza Italia", presentazione alla stampa del 30 marzo 2007 (files pdf)

Dal Secondo Piano Strategico:

Dalla rassegna stampa

  • "Ecco il nostro piano per l´Unità d´Italia", la Repubblica, 8 maggio 2007
  • Unità d´Italia come l´Olimpiade: la celebrazione sarà miliardaria, la Repubblica, 31 marzo
  • Pronta la squadra per celebrare i 150 anni di Unità, Il Sole 24 Ore NordOvest, 21 febbraio 2007
  • Tante “capitali” per le celebrazioni (e i finanziamenti), La Stampa, 13 febbraio 2007
  • Expò del made in Italy, arte e tecnologia per festeggiare il 2011, La Stampa, 7 febbraio 2007
  • Unità d’Italia, la festa è qui, La Stampa, 8 gennaio 2007
  • Parte la sfida del 2011. Torino vuole superarsi, La Stampa, 1 dicembre 2006

Materiali distribuiti nella conferenza stampa del 29 novembre 2006:

Contatti
E-mail: info@italia150.it
Sito web: www.italia150.it

 
 © Torino Internazionale 2006