contatti english version Associazione Chiamparino.wav
 
Torino Internazionale  


 
 
Torino - 29 settembre 2003
 
 
Sistema Internazionale
Governo metropolitano
Formazione e ricerca
Imprenditorialità e occupazione
Cultura,Turismo,Commercio e Sport
Qualità urbana
Tamtam
Eco dalle città
Calendario
Associazione
 
 
 
home | Cultura, turismo, commercio e sport | Il Piano | Sport | Favorire l'internazionalizzazione dello sport torinese | gennaio 2003
 
 
GENNAIO 2003
 
 

Torino ospiterà le Universiadi invernali del 2007

Torino sarà la sede delle Universiadi invernali del 2007.

L’annuncio è stato dato oggi pomeriggio a Trieste dal Presidente della FISU, Georg Killian, alla presenza del Comitato promotore Torino 2007.

Il capoluogo piemontese ha ospitato la prima edizione dei Giochi universitari nel 1959, ideata ed organizzata da Primo Nebiolo e successivamente quelle del 1966 e del 1970.

“La soddisfazione è veramente grande - sottolinea l’Assessore allo sport della Città di Torino, Renato Montabone - in un momento che vede Torino come Città delle Alpi e vera capitale degli sport invernali”. Un impegno, quello di Torino, che si traduce in tante iniziative legate al mondo dello sport invernale, come l’apertura di piste per il ghiaccio in città o lo svolgimento di competizioni di altissimo livello come la gara di Coppa del mondo di snowboard prevista per il 14 febbraio in Piazza Vittorio Veneto, in pieno centro cittadino.

“Mi preme ringraziare Il CUS Torino, con il suo Presidente, e Giovanna Nebiolo, presidente del Comitato organizzatore che hanno saputo creare - conclude Montabone - importanti sinergie tra la Città e la Provincia di Torino, la Regione Piemonte, gli Atenei cittadini, il CUSI, la FISI e la FISDG. Alle Universiadi di Torino 2007, per la prima volta, anche gli atleti disabili potranno gareggiare in varie discipline”.

Il comitato esecutivo della FISU, vista la presenza del CUS Torino e di Giovanna Nebiolo, ha ritirato le candidature delle altre città.

La scelta torinese è una prova di fiducia del Comitato Internazionale anche in relazione alle Olimpiadi invernali dando continuità agli investimenti già realizzati per Torino 2006. Infatti, la città da tempo è sede di importanti eventi e si sta attrezzando sia sotto l’aspetto dell’impiantistica sportiva e sia per ciò che riguarda l’accoglienza degli atleti, dei visitatori e dei turisti.

I Giochi universitari si svolgeranno nel gennaio 2007 sui siti olimpici e l’ospitalità sarà assicurata nei villaggi media-atleti.

Comunicato stampa del Comune di Torino, martedi 14 gennaio 2003

Tra il Valentino e la Pellerina la Coppa del Mondo di ciclocross

Torino si appresta a diventare capitale italiana del ciclocross per il quadriennio 2003-2006, come sede della prova nazionale di Coppa del Mondo, massima challenge dell Uci riservata alle rappresentative nazionali. Tra una settimana circa ci sarà il sopralluogo decisivo ma non essendovi altre città italiane candidate la designazione è pressoché sicura. Tra una decina di giorni sarà scelta la location ideale vagliando le caratteristiche del Parco del Valentino e di quello della Pellerina.

tratto da "la Repubblica", Torino cronaca, lunedi 13 gennaio 2003

 
 
 ©2002. Tutti i diritti sono riservati.