contatti english version Associazione Chiamparino.wav
 
Torino Internazionale  


 
 
Torino - 31 marzo 2003
 
 
Sistema Internazionale
Governo metropolitano
Formazione e ricerca
ImprenditorialitÓ e occupazione
Cultura,Turismo,Commercio e Sport
QualitÓ urbana
Tamtam
Eco dalle cittÓ
Calendario
Associazione
 
 
 
home | Qualita' urbana | Il Piano | Nuova centralita', integrazione sociale | Promuovere la rigenerazione dei quartieri e delle zone urbane in difficolta' | febbraio 2003
 
 
FEBBRAIO 2003
 
 

Tre «incubatori» per creare nuove imprese a Mirafiori Nord

Il complesso di corso Tazzoli 215/13, zona Mirafiori Nord, ospita da oggi tre nuovi «incubatori d´impresa» pronti ad accogliere nuove aziende, offrire loro locali, impianti e consulenze a costi ridotti «a patto che queste nuove realtà si radichino sul territorio contribuendo al suo sviluppo economico e sociale».L´iniziativa è realizzata grazie ai 40 milioni di euro (da spendere in cinque anni) messi a disposizione dall´Unione europea per «Urban 2».

I tre «incubatori» si chiamano «Lisem», «E-commerce» e «Atelier».
Il primo - Lisem - è un laboratorio nato per creare nuove opportunità di impiego ad alto grado di qualificazione e professionalità. E´ rivolto ai neolaureati, agli aspiranti imprenditori e alle imprese operanti nel settore della «new economy» in grado di sviluppare progetti innovativi: si propone di diventare un luogo di creazione di impresa e un ambiente ideale per lo sviluppo delle aziende orientate all´innovazione tecnologica.

Gestito da Ascom e Confesercenti, E-commerce ha l´obiettivo di lanciare nuove imprese commerciali e di servizi, stimolare la crescita e la diversificazione delle imprese che già operano nel territorio fornendo loro infrastrutture, servizi di formazione e di consulenza di alto profilo professionale.

Atelier è dedicato alla creatività applicata ai media.

Le modalità per accedere e utilizzare i servizi messi a disposizione dagli incubatori sono contenute nei rispettivi bandi disponibili on line nel sito www.comune.torino.it.
Le domande di ammissione dovranno essere presentate alla sede del comitato Urban 2 in via Rubino 24 (orario 9-13; 13,30-16,30) entro il 31 marzo 2003.

Il progetto degli incubatori è diventato realtà grazie all´impegno del Comune, del Csi-Piemonte e delle associazioni dell´artigianato del commercio.

tratto da "La Stampa", Torino e provincia, giovedi 27 febbraio 2003

 
 
 ©2002. Tutti i diritti sono riservati.