contatti english version Associazione Chiamparino.wav
 
Torino Internazionale  


 
 
Torino - 25 maggio 2003
 
 
Sistema Internazionale
Governo metropolitano
Formazione e ricerca
Imprenditorialitŕ e occupazione
Cultura,Turismo,Commercio e Sport
Qualitŕ urbana
Tamtam
Eco dalle cittŕ
Calendario
Associazione
 
 
 
home | Cultura, turismo, commercio e sport | Il Piano | Patrimonio culturale | Promuovere Torino come 'Cittŕ del Cinema' | maggio 2003
 
 
MAGGIO 2003
 
 

Presentato il centro di produzione multimediale e audiovisiva "Lumiq studios"

Sono stati presentati ieri i teatri di posa Lumiq Studios, il nuovo centro per la produzione e post-produzione audiovisiva e multimediale in corso Lombardia.

Gli 8 mila metri quadri del centro, rappresentano l’operatore a capitale privato del progetto pubblico Multimedia Park voluto da Comune, Regione e Provincia: 40 milioni di euro investiti e circa 500 persone impegnate quando la struttura lavorerà a regime per un contenitore di tecnologia che intende conquistarsi un posto di primo piano in campo internazionale e avrà un fatturato di cento milioni di euro. I teatri di posa saranno quattro. Due sono già pronti, insonorizzati e collegati con le regie. I restanti due saranno pronti per luglio.

Presidente della struttura è Ignazio Moncada, amministratore delegato è stato nominato in gennaio Ugo Rietmann. «Lumiq studios - spiega Rietmann - è guidata da Fata Group, ed è partecipata da Harold & Motion Pictures, Alenia Spazio, Euphon, e-Tad Tecnologie, Cam. Siamo gli unici in Italia ad avere la possibilità di offrire un prodotto completo dalla ripresa al versamento il standard video o in high definition». Le attività principali prevedono la produzioni secondo gli standard oggi più avanzati e l’animazione in computer grafica (quella di film come Monster & Co), la post-produzione digitale per il cinema, la pubblicità e la televisione, gli effetti speciali, la produzione multimediale e di videogiochi.

Ci sarà anche un’area per l’archiviazione e il restauro delle pellicole cinematografiche storiche. Il Multimedia park si occuperà intanto della scuola di alta formazione che è già operativa e utilizza le strutture Lumiq e di ricerca e sviluppo. Ad aprile sono state realizzate le prime produzioni pilota, una simulazione video per la presentazione del progetto di risistemazione dell’architetto Isola nell’area davanti al Duomo e una produzione per Raitre. I lavori già in cantiere prevedono una serie di 65 puntate per la Rai dedicate alla divulgazione storica, lo sviluppo delle animazioni per una produzione Usa in computer grafica e gli effetti speciali per un film dal budget di circa 30 milioni di euro.

tratto da "La Stampa", Giorno e notte, martedì 13 maggio 2003

Presentata l´attività 2002-2003 di Film Commission Piemonte

E’ stata presentata, questo pomeriggio a Palazzo civico, in V Commissione consiliare, presieduta da Paola Monaci, con una relazione dell’assessore Fiorenzo Alfieri, l’attività 2002 - 2003 di Film Commission Torino Piemonte.

La Film Commission - ha dichiarato l’assessore Alfieri - ha ottenuto risultati più che soddisfacenti: sono state girate 29 produzioni (13 lungometraggi per il cinema, 4 film per la televisione, 2 soap opera e 10 fra cortometraggi e documentari)”.

Un impatto economico molto positivo che ha generato 170 settimane di lavorazione con assunzioni di 528 tecnici, 340 attori e 8370 comparse, mentre l’investimento complessivo sul territorio è stato di Euro 28.332.105,00 a fronte di contributi pubblici erogati per complessivi 672.000,00 euro, ovvero il 2,3% dell’investimento.

“Questo - ha affermato Alfieri - è la conferma che la politica di sostegno alle produzioni crea effetti moltiplicativi in termini di investimenti e di incremento occupazionale”.

Anche l’indotto ha tratto vantaggio da questa situazione infatti 370.000,00 euro sono andati a finire sotto forma di contributi alberghieri a vantaggio di strutture piemontesi.

Per quanto riguarda le Produzioni del 2003 saranno realizzati, secondo le previsioni ad oggi, 18 titoli con 161 settimane di lavorazione (nel 2002 erano state 170 complessivamente). Tra gli interventi speciali sono stati ricordati “Le stagioni del cuore”, prodotto dalla Rizzoli Audiovisivi, e girato tra Torino e il Canavese; “Cento Vetrine, giunto al terzo anno; “Future Diary”, nuova serie televisiva per Canale 5, con una puntata dedicata ad alcune aree della nostra regione. Dal 14 al 25 maggio 2003 Film Commission Torino Piemonte sarà presente al Festival di Cannes con uno stand nella zona del Marchè du Film.

Evento importante per Torino sarà legato alla cerimonia e premiazione del David di Donatello che nel 2005 si terrà a Torino. Mentre per il triennio 2003 -2005 è stato istituito il premio “Piemonte Torino Olimpica voluto dalla città di Torino e la Regione Piemonte con l’ente David di Donatello e Film Commission.

“Da quando è nata nel 2000 la Film Commission - ha concluso Alfieri - ha realizzato 72 produzioni per un investimento sul territorio di Euro 55.778.105,00”.

comunicato stampa del Comune di Torino, martedì 6 maggio 2003

 
 
 ©2002. Tutti i diritti sono riservati.