contatti english version Associazione Chiamparino.wav
 
Torino Internazionale  


 
 
Torino - 4 settembre 2003
 
 
Sistema Internazionale
Governo metropolitano
Formazione e ricerca
ImprenditorialitÓ e occupazione
Cultura,Turismo,Commercio e Sport
QualitÓ urbana
Tamtam
Eco dalle cittÓ
Calendario
Associazione
 
 
 
home | Tam Tam | Archivio | Anno 2003 | Numero 2 | Agenda 21 per un progetto strategico
 
 
AGENDA 21 PER UN PROGETTO STRATEGICO
La ricerca della sostenibilitÓ Ŕ uno degli obiettivi che l'azione amministrativa di una cittÓ deve perseguire, se nel concetto di sostenibilitÓ integriamo lo sviluppo e la tutela della qualitÓ della vita ed in generale del benessere dei nostri cittadini.
 
 

Non è un caso che la comunità internazionale, in ripetute conferenze da Rio de Janeiro nel ´92 a Johannesburg nel 2002, abbia posto in evidenza il ruolo fondamentale delle comunità locali, in quanto soggetto capace di gestire sia le domande che le risposte relative al benessere e alla qualità della vita. Le politiche di sviluppo locale assumono allora un´importanza fondamentale e la partecipazione e il coinvolgimento rappresentano uno strumento innovativo per raccogliere indicazioni utili alla formulazione delle migliori strategie per una sostenibilità territoriale.

La Città di Collegno, dal momento ideale di adesione alla Carta di Aalborg delle Città Europee Sostenibili, è passata all´azione con l´attivazione di un proprio strumento di dialogo e di partecipazione: il Forum di Agenda 21. Con questi intendimenti di percorso e di lavoro lo scorso 3 giugno 2003 è stata presentata, nell´ambito della prima plenaria di Agenda 21 Collegno, la proposta di Piano Operativo, contenente i progetti considerati maggiormente strategici, da condividere con la cittadinanza all´interno del Forum. Il Piano Operativo d´indirizzo costituisce un elemento di partenza, caratterizzante del processo partecipativo che porterà alla definizione di un Piano di azioni sostenibili per la Collegno del futuro, condiviso con la cittadinanza. La proposta di Piano Operativo comprende quindi progetti che prevedono una visione integrata rispetto alle tematiche ambientali, economiche, di pianificazione territoriale e coesione sociale.

I progetti strategici di rilievo locale con carattere ambientale individuati sono: la mobilità sostenibile, il Parco della Dora e il passaggio da tassa a tariffa per il servizio rifiuti. Per quanto riguarda la pianificazione territoriale: il progetto integrato di valorizzazione del Villaggio Leuman e le azioni per lo sviluppo industriale di Collegno. I progetti strategici per lo sviluppo economico sono: il Piano Integrato d´Area della zona Ovest (P.I.A.) e il Museo della Città di Collegno. Il Piano della protezione civile, il progetto Osservatorio dei Prezzi e il progetto per una valorizzazione sostenibile dei prodotti alimentari (dalla produzione al riciclo nelle mense scolastiche), sono i progetti per la tematica riguardante gli aspetti di tutela e coesione sociale.

L´avvio del Forum di Agenda 21 coincide inoltre con l´ approvazione del Nuovo Piano Regolatore Comunale e con la redazione della Prima Relazione sullo stato dell´ambiente della Città di Collegno, che costituiranno senza dubbio elementi di supporto alla discussione. I lavori per gruppi tematici, attivati all´interno del Forum, saranno il luogo in cui progettare la Collegno del futuro, la Collegno in cui si saranno realizzate le previsione del Piano Regolatore Generale Comunale (P.R.G.C.), si saranno attivate gli opportuni aggiornamenti e verranno analizzati e discusse le trasformazioni che ne deriveranno. A tal proposito assumono nel piano regolatore un peso rilevante le azioni finalizzate alla creazione di occupazione e di ricchezza, l´unica via per garantire le risorse per lo sviluppo dei progetti di valorizzazione ambientale e per migliorare la qualità della vita dei collegnesi.

Molte saranno quindi le idee da attivare, l´importante è che ognuno di noi si assuma una piccola parte di responsabilità e che alle azioni di pianificazione del Comune sia possibile associare una capacità di azione dei cittadini, al fine di garantire un sempre maggior grado di consapevolezza e di partecipazione nel governo della città.

Umberto D´Ottavio
Sindaco della Città di Collegno
www.comune.collegno.to.it

 
 
 ©2002. Tutti i diritti sono riservati.