contatti english version Associazione Chiamparino.wav
 
Torino Internazionale  


 
 
Torino - 4 gennaio 2004
contatti     mailing list
 
 
Sistema Internazionale
Governo metropolitano
Formazione e ricerca
ImprenditorialitÓ e occupazione
Cultura,Turismo,Commercio e Sport
QualitÓ urbana
Tamtam
Eco dalle cittÓ
Calendario
Associazione
 
 
 
home | Tam Tam | Archivio | Anno 2003 | Numero 2 | Le evoluzioni dell'opinione pubblica
 
 
LE EVOLUZIONI DELL'OPINIONE PUBBLICA
Economia, societÓ, cultura e politica. Una "fotografia" della realtÓ, scattata tre volte all'anno, per cercare di delineare la societÓ in cui viviamo e i suoi inevitabili cambiamenti.
 
 

È questo l´intento dell´Osservatorio del Nord Ovest, struttura di ricerca nata nell´autunno del 2002 in seno all´Università di Torino (come progetto congiunto dei Dipartimenti di Scienze Sociali, Studi Politici e Psicologia).

La nostra finalità primaria non è quella di seguire l´evoluzione degli umori dell´opinione pubblica nel brevissimo periodo: i cambiamenti che l´Osservatorio cercherà di tenere d´occhio sono cambiamenti di periodo lungo, medio e medio-breve. Per fare questo, l´Osservatorio del Nord Ovest effettua tre indagini all´anno tramite un questionario postale rivolto ad un panel costante di individui (oltre 4000). Le rilevazioni, affidate all´Istituto Abacus, si svolgono nei mesi di gennaio-febbraio, maggio-giugno e settembre-ottobre: ognuna di esse porta alla stesura di un rapporto "focalizzato", presentato alla stampa e consultabile gratuitamente sul sito Internet dell´Osservatorio.

I fenomeni analizzati rientrano in quattro settori principali: economia, società, cultura e politica. Per ognuna delle indagini quadrimestrali, l´Osservatorio prepara un doppio questionario: da una parte la versione nazionale (45 domande somministrate ad un campione rappresentativo della popolazione italiana), dall´altra una versione locale, che va ad indagare aspetti specifici della realtà piemontese (la "quarta pagina" del questionario locale viene riservata agli enti sostenitori). È proprio per questo che ci muoviamo in un´ottica di doppio servizio: agli enti sostenitori e alla comunità scientifica.

La stesura del questionario, l´analisi dei dati e la preparazione dei rapporti sono effettuate direttamente dallo staff dell´Osservatorio: nove persone con competenze disciplinari molto varie, dalla sociologia alla metodologia della ricerca passando per la psicologia e la scienza politica. Fanno parte dello staff Paolo Campana, Maurizio Di Pasquale, Paola Ferragutti, Lia Lapolla, Barbara Loera, Michele Roccato, Elisa Rosso e Silvia Testa. L´Osservatorio del Nord Ovest opera inoltre sotto la supervisione di un Comitato scientifico in cui, oltre al direttore, siedono rappresentanti dei tre Dipartimenti universitari (il prof. Giuseppe Bonazzi per il Dipartimento di Scienze Sociali, il prof. Carlo Marletti per Studi Politici e il dott. Michele Roccato per Psicologia). La presenza di un Comitato scientifico vuole garantire la qualità e l´indipendenza del lavoro della struttura.

A febbraio di ogni anno, inoltre, viene presentato al pubblico il Rapporto annuo sul mutamento sociale, una sorta di sintesi dei principali cambiamenti verificati empiricamente tramite le tre indagini quadrimestrali. Alla sua nascita, l´Osservatorio ha potuto contare sulle risorse del Dipartimento di Scienze Sociali e sui contributi esterni dell´Associazione Torino Internazionale, del Comune di Torino, della Compagnia di San Paolo, della Fondazione Crt e dell´Associazione Amapola. Attualmente il gruppo degli Enti sostenitori comprende la Camera di Commercio, la Compagnia di San Paolo, Torino Internazionale e il Comune di Torino.

Luca Ricolfi
Direttore dell´Osservatorio del Nord Ovest

www.nordovest.org
Le indagini dell´Osservatorio del Nord Ovest sono, da aprile, alla portata di tutti i navigatori del Web. Sul sito Internet del centro di ricerca, infatti, sono reperibili i rapporti focalizzati e i dati delle rilevazioni quadrimestrali, nonché i testi dei questionari postali inviati al campione di riferimento. Le modalità di fruizione del sito sono sostanzialmente due: con la navigazione tramite finestra si possono consultare direttamente sul video del proprio computer i dati delle rilevazioni, divisi per nove aree territoriali (il comune di Torino, le altre grandi città italiane, l´area metropolitana torinese, la provincia di Torino, la regione Piemonte, il Nord Ovest, il Triangolo Industriale, il Nord e l´Italia nel suo insieme); con una semplice operazione di download, invece, si possono acquisire i rapporti focalizzati e i testi dei questionari inviati al panel Abacus. Attualmente sono presenti sul sito il rapporto dell´indagine condotta nei mesi di ottobre e novembre del 2002 e il rapporto focalizzato "La percezione della crisi Fiat", stilato nel febbraio del 2003. Sono inoltre disponibili i dati delle indagini condotte nell´ottobre del 2002 e nel gennaio del 2003. L´accesso al sito, la consultazione e lo scaricamento del materiale sono gratuiti.

Osservatorio del Nord Ovest
via S. Ottavio 50, Torino
tel. 011.670.2606 / 13
fax 011.670.2612.
info@nordovest.org

 
 
 ©2002. Tutti i diritti sono riservati.