contatti english version Associazione Chiamparino.wav
 
Torino Internazionale  


 
 
Torino - 8 marzo 2004
contatti     mailing list
 
 
Sistema Internazionale
Governo metropolitano
Formazione e ricerca
Imprenditorialitŕ e occupazione
Cultura,Turismo,Commercio e Sport
Qualitŕ urbana
Tamtam
Eco dalle cittŕ
Calendario
Associazione
 
 
 
home | Tam Tam | Archivio | Anno 2003 | Numero 3 | Da qui al 2006
 
 
DA QUI AL 2006
 
 

Con Atrium comincia per tutti un viaggio reale e virtuale al centro della città che cambia.
www.atriumtorino.it
info@atriumtorino.it

Atrium Torino è un progetto realizzato dalla Città di Torino, in collaborazione con Provincia di Torino e Toroc, con San Paolo in qualità di main partner, con Panasonic come partner tecnico e con la collaborazione di Ferrovie dello Stato in Atrium Città. Lo gestisce Torino Internazionale, che a questo scopo ha costituito una Fondazione e che rappresenterà gli interessi dei Soci coinvolgendoli negli eventi.

Gli obiettivi sono comunicare le trasformazioni della città e dell’area olimpica, creare un palcoscenico per i suoi protagonisti, far crescere l’attesa e l’orgoglio di ospitare un evento internazionale.

Lo strumento è un mezzo di comunicazione innovativo, in grado di catturare l’attenzione, di fornire informazioni ai cittadini e stimoli a turisti, giornalisti o autorità che visitano la città. Il risultato sono i due padiglioni progettati da Giugiaro sorti in piazza Solferino: Atrium Torino, un polo di informazione e dibattito sul rinnovamento della città e sulle Olimpiadi, oltre che un futuro punto di riferimento per i turisti. Il nome non è casuale: sarà questo l’atrio, la porta d’ingresso per chi vuole conoscere la Torino di domani, olimpica e internazionale. L’architettura è spettacolare, perfettamente inserita in una scenografia di già eccezionale bellezza: due strutture in legno, acciaio e cristallo allestite internamente con due percorsi espositivi che si avvalgono delle più avanzate tecnologie.

Nel padiglione Atrium2006 prevale l’emozione: la storia dei Giochi,gli sport invernali (da provare con i simulatori), le montagne e poi i valori olimpici (fair play, pace, ecologia),le Paraolimpiadi, il volontariato. Qui si presenteranno i progetti dei nuovi impianti della neve e del ghiaccio e il merchandising di Torino 2006. Qui la Provincia di Torino farà gustare le specialità del Paniere, simbolo della ricchezza di prodotti, culture e tradizioni che il nostro territorio offrirà agli spettatori dell’evento. Infine Turismo Torino promuoverà le offerte turistiche e culturali.

Il padiglione contribuirà alla duplice mission di Torino 2006: divertire un pubblico “esterno” vasto ed eterogeneo, trasmettere al pubblico “interno” una nuova concezione del territorio. Portare i Giochi in piazza avvicinerà molte persone agli sport invernali: per alcuni sarà la prima volta, per altri un gradito ritorno.

Per tutti sarà l’occasione per farsi trascinare nell’avventura olimpica. Infine Atrium riporterà la montagna in città, riconciliando due mondi da troppo separati, rinnovando un’identità dimenticata e lasciando così un’importante eredità ai torinesi.

Il padiglione AtriumCittà presenta invece le trasformazioni urbanistiche, economiche, culturali e sociali che avverranno a Torino.
Si apre con la Piazza, dove una grande mappa offre una veduta complessiva dei progetti. Da qui partono i cinque Percorsi della trasformazione, che guidano il visitatore nelle aree che sono teatro dei più importanti mutamenti. La Città in rete mostra le opere della viabilità e del trasporto pubblico urbano, extraurbano e internazionale, con un osservatorio sui cantieri che controlla in tempo reale l’avanzamento dei lavori. E poi l’esposizione Torino dalla A alla Z, che riassume Torino in 40 parole, i 20 video di personaggi illustri di cultura, giornalismo, spettacolo, economia che raccontano la loro Torino, il punto Torino Cultura, dove prenotare i biglietti per le manifestazioni culturali e sportive. E infine The Tube, una sala da 99 posti che ospiterà numerosi eventi.

Atrium sarà aperto 365 giorni all’anno, dalle 9.30 in poi. Di giorno ci saranno le visite guidate, la sera conferenze e dibattiti su diversi argomenti. Ogni anno verranno organizzati oltre 300 eventi. Il calendario si preannuncia già ricco: una divertente storia delle Olimpiadi a puntate, prove virtuali delle discipline olimpiche, workshop fotografici sulle grandi trasformazioni di Torino.

Atrium è un cuore che batte nel cuore della città. È un luogo-simbolo dell’apertura di Torino verso il mondo. Gli organizzatori sono certi che diventerà presto il Luogo dove darsi appuntamento, da dove partire per vivere la città “da dentro”, dove tornare spesso, perché c’è sempre qualcosa di nuovo. Se non si potrà tornare, si potranno leggere le novità sul sito internet costantemente aggiornato o assistere in diretta ai principali appuntamenti dei padiglioni tramite la web tv e la web radio.

 
 
 ©2002. Tutti i diritti sono riservati.