contatti english version Associazione Chiamparino.wav
 
Torino Internazionale  
 
 
 
Torino - 9 luglio 2004   english   help   contatti   mailing list
 
 
Temi Sistema Internazionale
Governo metropolitano
Formazione e ricerca
Imprenditorialitŕ e occupazione
Cultura,Turismo,Commercio e Sport
Qualitŕ urbana
Tamtam
Eco dalle cittŕ
Agenda
Associazione
Il Piano Strategico
 
 
  Home | Sistema Internazionale | Linea strategica 1 | Accesso a Torino | Sistema Alta Capacita' Transpadano e Transalpino | maggio 2002
 
 
MAGGIO 2002
 
 

"Il Sistema Ferroviario ad Alta Capacità Torino-Milano / Torino-Lione: integrazione con gli Aeroporti del Nord-Ovest; interconnessione nel Nodo di Torino"

L´Associazione Torino Internazionale, su indicazione dei partecipanti al gruppo di lavoro svoltosi nel giugno 2001, ha promosso una ricerca per approfondire le opportunità di sviluppo del sistema trasportistico e logistico dell´area metropolitana conseguenti alla progettazione e alla realizzazione della nuova la linea ferroviaria alta velocità/capacità Torino-Milano e Torino-Lione.
La ricerca dal titolo "Il Sistema Ferroviario ad Alta Capacità Torino-Milano / Torino-Lione: integrazione con gli Aeroporti del Nord-Ovest; interconnessione nel Nodo di Torino", realizzata grazie al contributo economico di Compagnia di San Paolo e Torino Incontra, ha analizzato in particolare l’integrazione fra le linee di alta velocità/capacità e gli aeroporti del Nord-Ovest e l´impatto sul nodo ferroviario di Torino, dai punti di vista ambientale e trasportistico.

Lo studio affronta due problemi relativi allo sviluppo e all’integrazione dei sistemi di trasporto ferroviario ed aereo che riguardano, in modo particolare, la città di Torino ma che sono importanti, ai fini della mobilità delle persone e delle cose e per i conseguenti riflessi economici, per tutto il nord-ovest dell’Italia. I problemi scaturiscono dalla programmazione delle linee ferroviarie AV/AC Lione-Torino e Torino-Milano effettuata finora senza tener conto né delle problematiche inerenti le diverse alternative praticabili per la loro interconnessione, né della presenza degli scali aerei di Caselle e Malpensa, ai quali l’apporto delle ferrovie potrebbe arrecare consistenti benefici sia per la facilità di accesso agli stessi scali, sia in vista della loro eventuale integrazione.

L´Associazione Torino Internazionale ritiene opportuno che la ricerca costituisca il punto di partenza per un confronto ancora più approfondito sull´impatto che la realizzazione dell´infrastruttura ferroviaria avrà sull´area metropolitana ed è disponibile a trattare e approfondire ogni altro argomento correlato alla studio, suggerito dagli assessori presenti o da altri soci interessati al tema.

E´ possibile scaricare la ricerca nella sezione APPROFONDIMENTI

Torino-Lione: la Fiat progetta il tunnel

Fiat Engineering, la società di ingegneria e contracting di Business solutions (gruppo Fiat), si è aggiudicata la progettazione preliminare di opere civili e impianti di sicurezza della galleria di 53 chilometri che costituisce la tratta internazionale della linea ad alta capacità Torino-Lione.
L’incarico ha un valore di circa 1 milione di euro e verrà svolto in collaborazione con Italferr e le francesi Setec, Systra e Sncf ingegnerie.

La Stampa, ECONOMIA E FINANZA, giovedì 9 maggio 2002

 
 © Torino Internazionale 2004-2006. Tutti i diritti sono riservati.