contatti english version Associazione Chiamparino.wav
 
Torino Internazionale  


 
 
Torino - 27 settembre 2003
 
 
Sistema Internazionale
Governo metropolitano
Formazione e ricerca
Imprenditorialitŕ e occupazione
Cultura,Turismo,Commercio e Sport
Qualitŕ urbana
Tamtam
Eco dalle cittŕ
Calendario
Associazione
 
 
 
home | Formazione e ricerca | Il Piano | Polo universitario internazionale | Sviluppare e riqualificare le strutture del Politecnico | gennaio 2002
 
 
GENNAIO 2002
 
 

Il progetto ALPIP: cooperazione internazionale università/impresa

L’America Latina è la protagonista della scommessa formativa e imprenditoriale lanciata dal Politecnico di Torino in collaborazione con i principali attori economici piemontesi: un progetto da 1 milione e 350 mila euro, avviato per questo anno accademico che coinvolge 55 studenti di sette paesi sudamericani.

Il Progetto, denominato ALPIP (America Latina PIemonte Politecnico) e coordinato dall’ex rettore Rodolfo Zich, oltre alle finalità formative, vuole favorire la cooperazione internazionale.
L’impegno dei promotori ha reso possibile l’attuazione della prima edizione del Progetto che, grazie a un finanziamento complessivo pari a circa 1.350.000 euro, ha consentito l’erogazione di borse di studio a favore di 55 studenti, su un totale di 427 candidati, provenienti dalle Università di Argentina, Brasile, Cile, Colombia, Ecuador, Messico e Venezuela, su più livelli di formazione:

- ultimo anno della laurea quinquennale
- corsi di Master nel settore delle ICT attivati ad hoc per gli studenti del Progetto (Master in Wireless Systems and Technologies e Master in Optical Fiber Communications and Photonic Technologies
- corsi di Dottorato.Il Progetto è sostenuto istituzionalmente e finanziariamente dalla Regione Piemonte, dalla Fondazione CRT (con un contributo di 670.000 mila euro), dall’Istituto Superiore Mario Boella, dall’Unione Industriale, FederPiemonte, CCIAA, UnionCamere Piemonte e ICE (che oltre a sostenere finanziariamente il Progetto, mettono a disposizione una rete di sportelli, antenne e uffici presenti sul territorio latino-americano).

Per ulteriori informazioni:

Politecnico di Torino
Rapporti esterni e contrattazione attiva
Mehèe Ferlini
Tel. 011.564.6368
Fax 011.564.6160

Fondazione CRT
Relazioni esterne
Patrizia Perrone
Tel. 011.6622097
Fax 011.6622432


Un gruppo di ricercatori per l’auto del futuro al Politecnico

Lavora al Politecnico di Torino un gruppo di ricercatori impegnati nello studio di un modello evoluto di automobile che dovrà ridurre i consumi e l’impatto ambientale garantendo però la sicurezza e riducendo i costi della spesa pubblica.

Il professor Alberto Morelli è il direttore della Scuola di Specializzazione in Motorizzazione del Politecnico, presto trasformata in Master, ed è uno dei ricercatori che fanno parte del gruppo.
I primi risultati delle ricerche dovrebbero vedersi entro il 2004 in America e in Europa.

Il percorso per la realizzazione dell’auto del futuro è complesso: si parte dall’idea, si prosegue con la ricerca, lo sviluppo, l’innovazione tecnologica, l’ingegnerizzazione e infine si arriva alla produzione.
Resta importante, inoltre, l’aspetto divulgativo e l’educazione all’acquisto.

La Repubblica, TORINO PROVINCIA, 17 gennaio 2002

 
 
 ©2002. Tutti i diritti sono riservati.