contatti english version Associazione Chiamparino.wav
 
Torino Internazionale  


 
 
Torino - 30 maggio 2003
 
 
Sistema Internazionale
Governo metropolitano
Formazione e ricerca
Imprenditorialitŕ e occupazione
Cultura,Turismo,Commercio e Sport
Qualitŕ urbana
Tamtam
Eco dalle cittŕ
Calendario
Associazione
 
 
 
home | Imprenditorialitŕ e occupazione | Il Piano | Apparato produttivo innovativo | Consolidare e sviluppare il polo aerospaziale | settembre 2001
 
 
SETTEMBRE 2001
 
 

Dal 7 al 15 settembre 2001 Torino ospita 40 giovani che partecipano alla fase finale del progetto di scambio giovanile internazionale quadrilaterale “Lo Spazio al servizio dell’umanità”. Lo scopo è quello di sottolineare l’importanza e l’influenza della ricerca spaziale nella vita quotidiana e nel futuro delle giovani generazioni. Con tale proposito sono stati reclutati giovani tra i 15 e i 17 anni per avvicinarli al mondo spaziale tramite un’esperienza interculturale.

Il gruppo ha già vissuto le tre fasi precedenti a questa nelle città partecipanti allo scambio: Tolosa (Francia), nell’aprile 2000, Monaco di Baviera e Hannover in occasione dell’Expo 2000 (Germania), nell’ottobre 2000, Cayenne/Kourou (Guyana Francese), nel febbraio 2001. Torino è rappresentata da studenti appartenenti al liceo classico “Umberto I”.Si completa a Torino l’iniziativa, sovvenzionata dalla Communauté des Villes Ariane (la CVA), realizzata con la collaborazione dell’Ufficio Scambi Internazionali della Città di Torino, dell’Ufficio di Cooperazione Franco-Tedesco per la Gioventù (OFAJ), dell’Associazione Peuple et Culture di Parigi, il Gustav Stresemann Institut di Bonn e il CRESTIG di Cayenne.

La CVA è un’associazione nata nel 1998 per contribuire allo sviluppo economico, culturale e pedagogico delle città e dei cittadini partecipanti in modo diretto o indiretto alle attività di trasporto spaziale europeo. Tre sono gli obiettivi della “Communauté”: - avvicinare gli uomini, le culture e le loro tradizioni; - sviluppare un programma educativo sulle attività di trasporto spaziale; - gestire le implicazioni socioeconomiche delle attività Ariane.Lo scambio compie il suo ultimo passo in una città con grande rilievo nell’ambito della ricerca spaziale a livello internazionale. Alla riuscita di questa fase contribuiranno importanti realtà cittadine: l’Alenia Spazio, la Fiat Avio e il Diasp - Dipartimento di Ingegneria Aeronautica e Spaziale del Politecnico.

 
 
 ©2002. Tutti i diritti sono riservati.