contatti english version Associazione Chiamparino.wav
 
Torino Internazionale  


 
 
Torino - 27 settembre 2003
 
 
Sistema Internazionale
Governo metropolitano
Formazione e ricerca
Imprenditorialitŕ e occupazione
Cultura,Turismo,Commercio e Sport
Qualitŕ urbana
Tamtam
Eco dalle cittŕ
Calendario
Associazione
 
 
 
home | Imprenditorialitŕ e occupazione | Il Piano | Apparato produttivo innovativo | Promuovere ricerca, sviluppo e utilizzo delle tecnologie innovative | giugno 2002
 
 
GIUGNO 2002
 
 

Il primo centro italiano sulla convergenza multimediale a Mirafiori

Euphon realizzerà video da trasmettere sull’Umts e sul Web: a Mirafiori sorgerà un centro in cui si produrranno le immagini che potranno essere trasmesse sulla tv satellitare, su Internet, sui cellulari di terza generazione.
Giancarlo Rochietti, amministratore delegato della Euphon, che lo scorso anno ha acquistato gli studi, precisa che sono già stati individuati i primi due partner dell’operazione: si tratta di Albacom per quanto riguarda gli aspetti legati ad internet e di Eutelsat per il satellite. Si sta invece ancora cercando il partner per l’Umts.
Al progetto sono dedicati 2000 metri quadrati, dei 10 mila complessivi di cui dispongono gli studi e, a regime, vi lavoreranno 50 persone.

Il Sole 24 Ore, ITALIA ECONOMIA, 22 giugno 2002

“Risposta”: un progetto della Regione Piemonte, Cna Formazione ed Esaco

“Risposta” è un progetto voluto dalla Regione Piemonte, dalla Cna Formazione e dal consorzio formativo torinese Esaco per rispondere alla crisi che ha colpito l’economia locale negli ultimi anni e che sta vedendo Torino trasformarsi sempre più da capitale dell’auto e della produzione in senso stretto in capitale della new economy e dei servizi informatici, assicurativi, finanziari.

Vi hanno aderito 22 imprese piemontesi e 18 della varie province della Lombardia, del Veneto e dell’Emilia-Romagna, tutte operanti nel settore dell’informatizzazione e dell’high Tech: il progetto darà l’opportunità a 150 laureati in discipline umanistiche e scientifiche provenienti dal Sud Italia di partecipare ad un percorso formativo che prevede 2 mesi di lezioni in aula e 3 mesi di stage presso le aziende che, pur non garantendo una successiva assunzione, valuteranno le professionalità e le possibili collaborazioni o assunzioni anche in futuro.

Le aziende che hanno aderito all’iniziativa sono in forte espansione soprattutto nella prima cintura di Torino e nel canavese e fanno quasi tutte parte di Blue Team, business partner di Ibm Italia.
I 150 giovani laureati saranno preparati per le professioni di sistemisti di rete, esperti Erp, web master, web designer e e-commerce account manager.

Il Giornale del Piemonte, CRONACA, 6 giugno 2002

Varian Vacuum Tecnologies a Leinì

Il 13 giugno 2002 è stato inaugurato il nuovo capannone da 4 mila metri quadri dello stabilimento di Leinì della Varian Vacuum Tecnologies, gruppo industriale con altri 12 punti di produzione nel Nord America, Europa, Estremo Oriente e Oceania. L’azienda conta 35 anni di attività ed è specializzata nella produzione di componenti ad altissimo contenuto tecnologico, ha 4100 dipendenti nel mondo e un fatturato, nel 2001, pari a 750 milioni di dollari.

Vengono prodotti dai microchip agli occhiali leggerissimi, dai cd ai monitor, grazie a 254 specialisti del “mondo del vuoto” (cioè i prodotti vengono realizzati con materiali assemblati nel vuoto).
All’inaugurazione erano presenti il Sindaco di Leinì, i presidenti della giunta regionale e provinciale, sindacalisti, industriali, clienti, fornitori e docenti universitari.

La Stampa, TORINO E PROVINCIA, 11 giugno 2002


 
 
 ©2002. Tutti i diritti sono riservati.