contatti english version Associazione Chiamparino.wav
 
Torino Internazionale  
 
 
 
Torino 8 novembre 2005   english   help   contatti   mailing list
 
 
Temi Sistema Internazionale
Governo metropolitano
Formazione e ricerca
Imprenditorialità e occupazione
Cultura,Turismo,Commercio e Sport
Qualità urbana
Tamtam
Editoria
Agenda
Associazione
Piano Strategico 2
 
Home | Cultura, turismo, commercio e sport | Linea strategica 5 | Patrimonio culturale | Riqualificare e potenziare il sistema museale urbano centrale | maggio 2002
 
MAGGIO 2002
 
  Approvata dalla Giunta la costituzione della Fondazione Torino Musei

La Giunta comunale ha approvato il 28 maggio 2002 la proposta di deliberazione, presentata dal Sindaco Sergio Chiamparino con il Vice sindaco Marco Calgaro e gli Assessori Fiorenzo Alfieri e Paolo Peveraro, per la costituzione della Fondazione Torino Musei, ente di diritto privato per la valorizzazione e la gestione del patrimonio culturale dei Musei civici.Con la Fondazione Torino Musei, il Comune si prefigge (coerentemente con quanto previsto dallo Statuto della Città) di distinguere la gestione dalle funzioni d´indirizzo, vigilanza, programmazione e controllo, che le sono proprie, anche con il coinvolgimento di altri enti pubblici e soggetti privati.
La Città di Torino comparteciperà in ogni caso alla gestione dei servizi museali quale socio fondatore del nuovo ente.
La proposta di costituire la Fondazione, alla quale poi affidare la gestione dei musei torinesi, tende anche a sviluppare l´esperienza positiva svolta sinora dalla GAM e da altre realtà museali torinesi, per quanto riguarda il coinvolgimento del privato nella gestione delle attività culturali.
E´ previsto l´affidamento alla nuova Fondazione della gestione, oltre che della Galleria d´Arte Moderna e Contemporanea (GAM), del Museo di Arte antica (con le collezioni di Numismatica, Etnografia e Arti orientali), del Borgo Medievale (con la Rocca), del Museo Pietro Micca, del Servizio di documentazione, comprendente Biblioteca d´arte, Fototeca e Archivio storico dei musei ed infine dei depositi museali esterni.
La Fondazione si legge nella proposta di deliberazione approvata dalla Giunta, potrà assicurare una maggiore qualità del servizio offerto all´utenza, poiché in quanto ente di diritto privato sarà in grado di attrarre maggiormente la partecipazione di soggetti privati come le fondazioni bancarie. Sin d´ora, Compagnia di San Paolo e Fondazione CRT, così come la Regione Piemonte, hanno espresso la loro adesione al progetto. Costituita la Fondazione, sarà sottoscritta con il Comune una convenzione (o contratto di servizio). Il nuovo ente sarà diretto da un segretario generale e strutturato garantendo a ciascun museo un´autonoma direzione scientifica.
Il patrimonio immobiliare e mobiliare della Città sarà concesso in uso alla Fondazione, senza quindi alcun trasferimento di proprietà. L´utilizzo di Palazzo Madama e del Museo Pietro Micca potrà essere attribuito alla Fondazione dopo il rinnovo della concessione alla Città da parte del Demanio.
L´impegno della Città per la costituzione del fondo di dotazione della Fondazione Torino Musei è previsto in 1,29 milioni di Euro.
La proposta di deliberazione approvata il 28 maggio 2002 dalla Giunta dovrà essere sottoposta al voto del Consiglio comunale.

Città di Torino, Ufficio Stampa, martedì 28 maggio 2002


WWW.TORINOCULTURA.IT

Giovedì 16 maggio, presso la Fiera del Libro, l´Assessore alle Risorse e alla Sviluppo della Cultura, Fiorenzo Alfieri, e l´Assessore alla Gestione Azienda Comune, Paolo Peveraro, hanno presentato la prima versione del nuovo portale culturale della Città di Torino www.torinocultura.it. Il portale, nato dalla collaborazione fra la Città di Torino e il CSI Piemonte permette una gestione flessibile e dinamica delle informazioni.
L´inserimento di contenuti è indipendente dalla forma di presentazione, così da non richiedere alcun tipo di competenza specialistica per il suo aggiornamento. All´utente finale viene offerta la massima flessibilità, ovvero la possibilità di personalizzare la fruizione sulla base dei propri interessi specifici.
Centrale in www.torinocultura.it è l´evento; l´accesso alle informazioni è possibile sia navigando entro la struttura dei canali/sottocanali, sia consultando il calendario-agenda (quando?), sia interrogando il motore di ricerca (cosa? e/o dove?).
Il nuovo sito darà conto di cosa possa significare la parola cultura, nelle sue diverse declinazioni, a Torino e nell´area metropolitana, aprendosi anche a collaborazioni e partnership con altri enti.
Già adesso, navigando tra le pagine del portale, è comunque possibile verificare la ricchezza e la varietà delle proposte culturalidi una Torino che davvero "non sta mai ferma".

Per ulteriori informazioni:
Città di Torino - Divisione Servizi Culturali - Ufficio Internet
Luca Vittonetto, Fiorenza Cora
tel. 0114424722 fax 0114424738

infocultura@comune.torino.it

Città di Torino, Ufficio Stampa, Torino, 14 maggio 2002

 
 © Torino Internazionale 2004-2006. Tutti i diritti sono riservati.