contatti english version Associazione Chiamparino.wav
 
Torino Internazionale  
 
 
 
Torino - 28 settembre 2004   english   help   contatti   mailing list
 
 
Temi Sistema Internazionale
Governo metropolitano
Formazione e ricerca
ImprenditorialitÓ e occupazione
Cultura,Turismo,Commercio e Sport
QualitÓ urbana
Tamtam
Eco dalle cittÓ
Agenda
Associazione
Piano Strategico
 
  Home | Cultura, turismo, commercio e sport | Linea strategica 5 | Torino e il Piemonte come destinazioni turistiche | Costituire un 'Comitato' per diffondere in campo nazionale e internazionale la cultura enogastronomica | dicembre 2001
 
DICEMBRE 2001
 
 

Eccellenza torinese del cioccolato: la manifestazione Eurochocolate

Il titolare del marchio Eurochocolate, l´architetto Eugenio Guarducci, ha confermato in questi giorni il trasferimento della prossima edizione della kermesse sul cioccolato a Roma. Precedentemente la manifestazione da Perugia si era trasferita a Torino.
Elda Tessore, assessore al Turismo, ha proposto nell´ultimo e definitivo incontro del 14 dicembre 2001 l´organizzazione di una manifestazione torinese, sul modello del Salone del Gusto, che celebrerà il primato e la grande tradizione del cioccolato della città di Torino.

La Stampa, venerdì 7 dicembre 2001

Venerdì 14 dicembre 2001 è stato raggiunto un accordo, tra il titolare del marchio Eurochocolate Eugenio Guarducci, l´assessore al Turismo Elda Tessore, gli altri rappresentanti degli enti locali e delle associazioni di categoria, circa la manifestazione torinese sul cioccolato.
La kermesse non si chiamerà più Eurochocolate e verrà organizzata per il 2003. Intanto si realizzerà per il 2002 un´edizione ponte della manifestazione.
La mediazione, da un lato, rinuncia all´ormai consolidato marchio Eurochocolate per crearne uno su misura per la città (creando un´edizione confezionata appositamente per Torino); dall´altro, porta ad arricchire la manifestazione di alcune tappe all´estero (creando nuove opportunità di far conoscere l´eccellenza torinese legata al cacao in tutta Europa).

La Stampa, sabato 15 dicembre 2001

Torino e la sicurezza alimentare

Si è tenuto il 16 dicembre 2001 il tradizionale appuntamento in piazza Palazzo di Città con il mercatino alimentare organizzato dalla Coldiretti.
Tra i banchi era presente quello del Comitato promotore della candidatura di Torino a sede nazionale dell´Agenzia per la sicurezza alimentare.
La candidatura ha lo scopo di rendere Torino centro di raccordo e collegamento di una rete composta dalle strutture già esistenti e preposte per legge ai controlli sugli alimenti, all´identificazione sui rischi per la salute, all´informazione per gli operatori del comparto alimentare e per i cittadini.
Alle 16.00 si sono recati presso il banco del Comitato il sindaco Sergio Chiamparino, gli assessori all´Agricoltura della Provincia, Marco Bellion, e della Regione, Ugo Cavallera.

Il Giornale del Piemonte, domenica 16 dicembre 2001

Nasce in Piemonte un Consorzio carni qualità

E´ stato presentato nel dicembre 2001 a Carmagnola il Consorzio carni qualità Piemonte, nato allo scopo di fornire la massima tutela qualitativa alla carne bovina piemontese, controllando la produzione.
Il presidente del consorzio, Marco Favaro, ha spiegato che esso intende diventare sinonimo di qualità e sicurezza delle carni che saranno certificate e rese riconoscibili dal consumatore.

Il Giornale del Piemonte, domenica 16 dicembre 2001

Ottocento corsi all´università del gusto di Slow Food

Ottocento corsi in tutta Italia cercheranno di diffondere con lezioni teoriche e pratiche la storia e la cultura gastronomica a un pubblico di appassionati e professionisti del settore.
L´idea è quella di creare una sorta di "università popolare" del gusto, che conterà di diverse iniziative anche in Piemonte. Dietro il progetto ci sono centoventi aziende che sostengono i corsi con prodotti e visite guidate.
Secondo Slow Food puntare sulla cultura gastronomica in un periodo in cui si ampliano le paure legate all´alimentazione è importante per fornire risposte alla grande domanda di informazioni richieste nell´ambito dei consumi, specie quelli alimentari, alzando la qualità dell´informazione e spingendo i produttori a puntare sempre di più sulla qualità.

La Stampa, venerdì 14 dicembre 2001

 
 © Torino Internazionale 2004-2006. Tutti i diritti sono riservati.