contatti english version Associazione Chiamparino.wav
 
Torino Internazionale  
 
 
 
Torino - 6 novembre 2004   english   help   contatti   mailing list
 
 
Temi Sistema Internazionale
Governo metropolitano
Formazione e ricerca
Imprenditorialità e occupazione
Cultura,Turismo,Commercio e Sport
Qualità urbana
Tamtam
Eco dalle città
Agenda
Associazione
Piano Strategico
 
  Home | Sistema Internazionale | Linea strategica 1 | Accesso a Torino | Completare il Passante Ferroviario | aprile 2002
 
APRILE 2002
 
 

Modifica del progetto del Passante

In seguito alla risposta negativa della Regione sulla modifica del progetto del passante che prevede l’interramento sotto la Dora, il Sindaco Sergio Chiamparino risponde affermando che la modifica non comporterebbe particolari ritardi e sarebbe possibile reperire i fondi aggiuntivi necessari, per esempio le Ferrovie potrebbero esserne i finanziatori. Intanto i cittadini dei quartieri a ridosso della Dora raccolgono firme perché il Sindaco continui a portare avanti l’idea di interramento del Passante.

La Stampa, TORINO E PROVINCIA, 7 aprile 2002

Passante ferroviario e metropolitana: in commissione gli sgravi tributari per le imprese commerciali ed artigianali

La prima Commissione Consiliare ha discusso nella sua riunione del 23 aprile 2002 l´applicazione delle agevolazioni tributarie per le imprese commerciali ed artigianali che operano nelle aree coinvolte dai cantieri della linea 1 di metropolitana e del passante ferroviario. Le agevolazioni, che riguardano la TARSU (tassa per la raccolta dei rifiuti), il CIMP (canone per le installazioni pubblicitarie) e il COSAP (canone per l´occupazione del suolo pubblico) saranno oggetto di una prossima deliberazione della Giunta Comunale.

Le aree interessate, lungo le quali le imprese commerciali ed artigianali potranno usufruire di uno sgravio del 100% dei tributi dovuti , sono:
- Corso Francia dal confine del Comune di Torino fino a Piazza Statuto
- Corso Principe Oddone da piazza Statuto al ponte sul fiume Dora
- L´asse costituito da corso Inghilterra, corso Castelfidardo, corso Mediterraneo e corso De Nicola fino all´area antistante l´ospedale Mauriziano
- Corso Bolzano - Corso Vittorio Emanuele II nel tratto tra l´incrocio con corso Castelfidardo/corso Inghilterra e la stazione di Porta Nuova.

L´esenzione è applicata (visti i regolamenti in vigore) alla fascia di territorio che sta tra le prime due parallele (corsi o vie) ai tratti elencati con tutte le vie trasversali comprese tra le stesse. La somma messa a disposizione dal Comune (in forma di minori entrate) per coprire il mancato introito dei tributi è di 1.159.000 € per il 2002. In futuro la Giunta Comunale valuterà, visti gli sviluppi dei lavori per il passante ferroviario e la metropolitana, l´avvio di cantieri per strutture destinate alle Olimpiadi Invernali del 2006 ed ulteriori possibili interventi, la variazione o l´estensione degli sgravi ad altre aree e zone della città. I commercianti e gli artigiani interessati riceveranno una lettera con le indicazioni delle modalità per richiedere l´esenzione e dell´ufficio presso il quale recarsi.

Città di Torino, Comunicato Stampa, 23 aprile 2002

 
 © Torino Internazionale 2004-2006. Tutti i diritti sono riservati.