contatti english version Associazione Chiamparino.wav
 
Torino Internazionale  


 
 
Torino - 16 novembre 2003
contatti     mailing list
 
 
Sistema Internazionale
Governo metropolitano
Formazione e ricerca
ImprenditorialitÓ e occupazione
Cultura,Turismo,Commercio e Sport
QualitÓ urbana
Tamtam
Eco dalle cittÓ
Calendario
Associazione
 
 
 
home | Tam Tam | Archivio | Anno 2002 | Numero 1 | E-commerce. Primi risultati
 
 
E-COMMERCE. PRIMI RISULTATI
Nel febbraio 2001, Ŕ stata avviata da Torino Internazionale e dalla CittÓ di Torino una ricerca che riguardava lo sviluppo delle forme di e-commerce sul territorio cittadino.
 
 


Due gli obiettivi della ricerca, curata dalla Facoltà di Economia e Commercio dell´Università di Torino:

  • raccogliere elementi per valutare l´attuale diffusione dell´e-commerce dal dettagliante al consumatore;
  • individuare le azioni adeguate a svilupparne la diffusione.
La ricerca è stata realizzata attraverso interviste telefoniche (80 in totale) a dettaglianti di alcune aree del territorio cittadino (Circoscrizione 4, in particolare gli assi commerciali di corso Svizzera, via Cibrario, corso Francia, e l´asse di corso Vercelli da piazza Crispi a Auchan), questionari e-mail e interviste ad alcuni opinion leaders, per attingere da professionalità ed esperienze aspetti legati all´uso e alla diffusione dell´e-commerce.

L´analisi dei dati elaborati ha condotto ad alcune considerazioni:
  • la diffusione dell´e-commerce è ancora limitata (circa il 30%, considerando i diversi metodi di acquisizione dell´informazione) e le motivazioni sono spesso legate alla mancanza di conoscenze informatiche da parte dei commercianti e alla diffidenza da parte dei clienti verso i nuovi metodi di vendita attraverso la rete;
  • tra i piccoli commercianti emerge la difficoltà, una volta creato il proprio sito come vetrina pubblicitaria, di gestirlo e soprattutto farsi conoscere all´interno dei principali motori di ricerca;
  • l´esigenza nell´e-commerce dell´utilizzo della carta di credito impone ai negozianti di accettare un servizio che per loro risulta meno comodo per i costi di gestione, ed incute timore nel cliente;
  • la necessità da parte dei commercianti, soprattutto di piccoli esercizi, di poter ottenere facilitazioni e riduzioni delle tariffe di collegamento a Internet, che risultano comunque elevate.
Dai primi risultati della ricerca, sono emerse l´utilità di investire risorse per attivare iniziative volte alla promozione di attività di tipo commerciale innovativo e la necessità di sostenere e avviare una cooperazione con alcune fasce di commercianti, in particolare nella fase iniziale.
Un progetto in fase di attuazione, a questo proposito, all´interno dell´area Urban 2, è l´avvio di un incubatore per nuove imprese che svolgano attività di commercio elettronico.

Le possibilità da valutare sono relative agli ambiti di intervento. Ecco alcune proposte:
  1. scegliere un´area della Circoscrizione 4 analizzata, particolarmente "forte" dal punto di vista commerciale e associativo, per la realizzazione di un mini-portale, che accolga le vetrine dei negozi, le offerte in evidenza, la possibilità di acquistare on line particolari prodotti;
  2. scegliere un asse commerciale, esaminato nella ricerca, su cui attivare altre modalità di sperimentazione:
    • l´abbattimento dei costi di collegamento Internet, mediante accordi con gestori telefonici;
    • il contributo nell´acquisto dell´attrezzatura informatica necessaria al collegamento Internet e quindi alla sperimentazione dell´e-commerce;
    • l´accordo con servizi di trasporto e noleggio nella creazione di un sistema di collegamento dei diversi esercizi commerciali della zona, che utilizzano lo stesso "corriere" (trasporto nelle abitazioni delle merci acquistate on line);
    • realizzare una microdiffusione di volantini nell´area, per far conoscere gli indirizzi dei siti web dei negozi;
  3. occuparsi dell´abbattimento dei costi di collegamento Internet, su tutta la città, per periodi diversi, "saltellando" nelle diverse circoscrizioni.
Per avviare una fase di progettazione che predisponga un piano complessivo e definisca le linee di intervento preferibili, sarà organizzato dalla Città di Torino, in collaborazione con l´associazione Torino Internazionale, un seminario di confronto tra tutti i soggetti interessati al progetto e coinvolti dalla ricerca.

Mattea Corsaro
Comune di Torino
 
 
 ©2002. Tutti i diritti sono riservati.