contatti english version Associazione Chiamparino.wav
 
Torino Internazionale  


 
 
Torino - 25 settembre 2003
 
 
Sistema Internazionale
Governo metropolitano
Formazione e ricerca
ImprenditorialitÓ e occupazione
Cultura,Turismo,Commercio e Sport
QualitÓ urbana
Tamtam
Eco dalle cittÓ
Calendario
Associazione
 
 
 
home | Tam Tam | Archivio | Anno 2001 | Numero 3 | Lavori in corso
 
 
LAVORI IN CORSO
Una nuova fase dei gruppi di lavoro a giugno 2001 e un'assemblea plenaria a luglio hanno delineato le prioritÓ e le proposte di lavoro per l'Associazione Torino Internazionale nei prossimi mesi.
 
 

Integrare l´area metropolitana nel sistema internazionale

Procedono i lavori del Tavolo sull´internazionalizzazione, coordinato da Torino Incontra. I soci riceveranno nel mese di ottobre un questionario che ha lo scopo di effettuare una prima ricognizione delle relazioni professionali internazionali sviluppate dai protagonisti pubblici e privati dell´area metropolitana torinese. I risultati del questionario permetteranno di costruire una mappa approfondita delle relazioni internazionali dell´intera area, definendo le aree di maggior interesse.
L´Associazione ha commissionato una ricerca che verifichi "l´integrazione del sistema ad alta capacità Torino-Milano e del sistema aeroportuale Torino Caselle / Milano Malpensa." L´obiettivo dello studio è di esaminare e mettere a confronto scenari derivanti dalla combinazione di possibili soluzioni infrastrutturali. Nell´ultima Assemblea dei soci è stato proposto inoltre di attivare un tavolo di concertazione sul tema della qualità architettonica delle stazioni della metropolitana, il tema verrà ampliato e verranno prodotti studi sull´arredo urbano in aree campione dell´intera area metropolitana di Torino.

Costruire il governo metropolitano

Su proposta della Presidente della Provincia, Mercedes Bresso l´Associazione deve avere come prorità l´impegno per la crescita della governance di livello metropolitano.
L´obiettivo è di operare a supporto della Conferenza Metropolitana, per favorire un vero dialogo tra Comuni, al fine di ottimizzare risorse economiche e progettuali, in stretta collaborazione con la Provincia e con la Regione, ma anche con il Comitato Olimpico.
L´opportunità data dalle Olimpiadi del 2006 è unica. Una nuova identità turistico-commerciale può nascere, non solo in città ma anche nei comuni più lontani, e Torino può svilupparsi in sintonia con le valli olimpiche, in particolare con la bassa Val di Susa.

Sviluppare formazione e ricerca come risorse strategiche

L´Assemblea ha deliberato che in stretta collaborazione con l´Università, il Politecnico, le scuole speciali presenti sul territorio, e con l´aiuto delle fondazioni bancarie e degli enti locali, si sviluppi un progetto complessivo che sostenga e coordini le attività già intraprese da queste istituzioni per l´attrazione e lo scambio di studenti, docenti, ricercatori, al fine di potenziare ulteriormente l´internazionalizzazione del sistema della formazione e ricerca universitaria e post universitaria.
Settembre è stato un mese di grande attività per HYDROAID, la Scuola Internazionale dell´Acqua per lo Sviluppo. Il risultato più importante è la conferma dei 25 Contributi Unitari di Sostegno da parte di vari soggetti sostenitori, che consentiranno di offrire la formazione gratuita a tecnici/manager di paesi emergenti e in via di sviluppo. Inoltre si stanno formalizzando i rapporti con l´ILO e con la SMAT, che svolgerà un importante ruolo di sostegno logistico e didattico, con il Ministero degli Affari Esteri e con le Nazioni Unite al cui Vicepresidente è stato presentato il progetto. L´obiettivo è avviare il primo corso a Febbraio 2002.

Promuovere imprenditorialità e occupazione

Il gruppo di lavoro ha discusso sulla possibilità di sviluppare al meglio l´incubazione di imprese. Un tema che nel piano strategico è individuato chiaramente e che mette a confronto l´azione del Politecnico, che ha creato I3P, e dell´Università, che sta ipotizzando la nascita di incubatori specifici strettamente legati alle singole facoltà.
I3P sta oggi sostenendo oltre 30 aziende, per la maggior parte legate alla new economy e anche l´Università ha avviato il processo per l´attivazione di un primo incubatore. Un aspetto rilevante emerso nel gruppo di lavoro è la necessità di far nascere interesse per l´incubazione di imprese da parte di finanziatori privati.
In relazione al tema ICT è stato sollevato da più parti il problema della mancanza di spazi da destinare all´insediamento di piccole e medie imprese collegate a questo settore. E´ stato quindi avviato un tavolo di lavoro specifico per la realizzazione di un "Business Centre" recuperando le Officine Savigliano, che potrebbero essere ristrutturate in tempi brevi per tale scopo.

Promuovere Torino come città di cultura, turismo, commercio e sport

L´Associazione ha lavorato sul tema del Sistema congressuale torinese: si sta attivando un tavolo operativo di esperti che verifichi le potenzialità ed i vincoli strutturali, le diverse possibilità di coordinamento nel breve periodo e le condizioni giuridico-amministrative per la costituzione di un nuovo organismo di gestione.

Migliorare la qualità urbana

In occasione della manifestazione "Tre giorni del volontariato" si è aperto ufficialmente il tavolo per lo sviluppo dell´imprenditorialità del Terzo Settore. Durante la riunione è stata presentata una ricerca svolta dalla Scuola di Amministrazione Aziendale, che fornisce un panorama sulle attività di formazione destinate alle organizzazioni non profit.
Èinoltre emersa la necessità di aumentare la diffusione del progetto Agenda XXI, giunto alla fine della sua prima fase e che ora deve trovare molteplici occasioni di implementazione.

 
 
 ©2002. Tutti i diritti sono riservati.