contatti english version Associazione Chiamparino.wav
 
Torino Internazionale  


 
 
Torino - 20 settembre 2003
 
 
Sistema Internazionale
Governo metropolitano
Formazione e ricerca
ImprenditorialitÓ e occupazione
Cultura,Turismo,Commercio e Sport
QualitÓ urbana
Tamtam
Eco dalle cittÓ
Calendario
Associazione
 
 
 
home | Tam Tam | Archivio | Anno 2000 | Numero 1 | Lavori in corso
 
 
LAVORI IN CORSO
 
 

Dopo due incontri dedicati all´organizzazione dei lavori dell´Associazione, nella terza Assemblea plenaria, tenutasi lo scorso 8 novembre, i 101 soci hanno deciso 18 tavoli di coordinamento e concertazione da attivare nei prossimi quattro mesi per dare impulsi ad azioni particolarmente significative.

Internazionalizzazione

Principale obiettivo del Piano strategico e´ dare un nuovo posizionamento alla nostra citta´ nel panorama internazionale. Alcune decisioni dell´Assemblea vanno a supporto di questo intento.

Un tavolo permanente di cooperazione
Per essere visibili a livello internazionale è necessario presentarsi in maniera unitaria in tutte le sedi che contano. Per questo l´Assemblea ha deciso di attivare il tavolo di cooperazione tra enti e istituzioni che operano per l´internazionalizzazione.

Noti nel mondo grazie alla cultura: cinema, arte contemporanea, musica...
Oltre alla cooperazione tra enti, forte impatto internazionale hanno gli eventi del mondo della cultura: ecco perchè l´Assemblea ha votato l´idea di lavorare affinchè, per il "sistema cinema", il "sistema arte contemporanea", e il "sistema musica", gi? molto ricchi e attivi a livello locale, vengano attivati tavoli di coordinamento con lo scopo di promuovere progetti di forte richiamo internazionale.

...ma anche enogastronomia, opportunità di legami più forti con la nostra regione
Poichè il tema della valorizzazione dell´offerta eno-gastronomica riguarda un settore in forte espansione, di fondamentale importanza per l´offerta turistica, si lavorerà per fare sistema in questo segmento produttivo, in stretto legame con le politiche regionali.

Una fiera più forte, impulso ai congressi, una migliore ricettivita´
L´Assemblea ha inoltre considerato determinante che l´area metropolitana si doti di strutture fieristico-congressuali di livello europeo e che la ricettività alberghiera venga adeguata alle esigenze di un territorio fortemente attrattivo sul piano turistico. Allo scopo di seguire e sostenere le complesse procedure necessarie a raggiungere questi obiettivi deve essere aperto un tavolo di confronto permanente.

Formazione e ricerca

Negli ultimi mesi il dibattito sull´occupazione ha più volte toccato, anche per la nostra area, il tema della formazione e della ricerca. Il Piano strategico ritiene che questo sia l´asse su cui sia prioritario investire nei prossimi anni: abbiamo bisogno di più idee e di più risorse umane per realizzarle. E si deve partire dalla scuola, che grazie alla flessibilità della riforma si potrà meglio raccordare con il mondo dell´impresa.

Il valore dell´autonomia scolastica e del capitale umano a rischio
L´Assembla ha deliberato di far entrare in funzione al più presto un tavolo di concertazione sulla fondamentale questione dell´autonomia scolastica che valorizzi le situazioni di eccellenza e sostenga quelle in difficoltà; inoltre, di costituire un altro tavolo per valorizzare il capitale umano "a rischio" o comunque non interessato dai percorsi ordinari, raccordando gli interventi su tutta l´area metropolitana.

Il sistema della formazione professionale
A fianco della scuola, è importante coordinare sul territorio metropolitano il complesso sistema della formazione professionale, settore di cruciale importanza per lo sviluppo locale: si è pertanto deliberata la creazione di un tavolo permanente che abbia lo scopo di agevolare il raccordo tra questo sistema e le esigenze reali della moderna economia.

Verso un salone dei mestieri e delle professioni
Oltre al coordinamento dei soggetti formativi è però necessaria anche un´azione visibile e concreta: si sta progettando, con un gruppo di lavoro specifico, la creazione di un appuntamento annuale o biennale di grande richiamo tra i giovani che ravvivi presso di loro l´interesse nei confronti di quel patrimonio di mestieri e professioni di cui l´area torinese è portatrice, con riferimento sia alle nuove tecnologie sia anche ad attività più tradizionali che hanno nel frattempo mutato profondamente modalit? operative e significato sociale.

Una città della salute
Per quanto concerne la ricerca medica, Torino Internazionale intende sostenere lo sviluppo di alcuni settori di eccellenza, come oncologia, biotecnologie, neuroscienze, genetica delle popolazioni. Inoltre la consapevolezza dell´alta efficienza di servizi sanitari legati ai trapianti del fegato e di rene, all´emergenza/urgenza, alla medicina cardiovascolare hanno sviluppato nell´Assemblea la convinzione di poter puntare su questi ambiti perchè l´area torinese diventi riconoscibile in ambito nazionale e internazionale.

Torino capitale della formazione per i tecnici dell´acqua
E´ stata approvata la proposta dell´AAM, di costituire a Torino una "Scuola dell´Acqua", per rispondere alla crescente necessità dei paesi emergenti di tecnici dell´acqua e alla carenza a livello mondiale di scuole di formazione in questo settore.

Le nuove professioni del turismo e del terzo settore
L´Assemblea ha deliberato l´apertura di un tavolo di concertazione sul tema della formazione-riqualificazione del personale addetto all´accoglienza turistica. Un altro tavolo verrà attivato, inoltre, per la la formazione tecnico-professionale di livello universitario e il sostegno alla creazione di impresa in settori a forte sviluppo quali: ambiente, cultura, sport, servizi alla persona, rigenerazione urbana.

Sostegno alle imprese e all´occupazione

L´area metropolitana vive attualmente un momento di forte rilancio delle imprese e dell´occupazione: cresce il numero degli iscritti alla Camera di Commercio e degli addetti, nascono nuovi importanti servizi commerciali. E´ necessario consolidare questa spinta con politiche coordinate, che mettano in rete le eccellenze.

Verso un distretto dell´ICT...
Ci sono oggi sull´area metropolitana le componenti essenziali di quell´insieme di servizi e relazioni che va appunto sotto il nome di "distretto": ricerca, formazione, incubazione e sostegno alle imprese, forme di finanziamento innovative. Visto il lavoro svolto da enti locali, Politecnico e ITP e su indicazione dei gruppi di lavoro, Torino Internazionale punta a consolidare le eccellenze legate a tutti i settori della net economy. L´Assemblea ha deliberato quindi di mettere a sistema le azioni del Piano strategico che trattano di ICT, aprendo un tavolo di concertazione per la promozione di uno specifico distretto tecnologico.

...con aree dedicate
Dal momento che i lavori sulla quarta linea strategica hanno evidenziato che, in rapporto a una crescita economica più legata ai servizi e meno all´industria, l´area metropolitana torinese presenta forti criticità nell´offerta di spazi adeguati , è stata deliberata l´apertura di un tavolo di concertazione sul tema.

Nuove idee per il commercio
Le nuove iniziative in campo commerciale hanno un ruolo di primo piano nel rilancio della nostra area metropolitana. Per migliorarne ulteriormente la qualità un tavolo proporrà linee di sviluppo ed eventuali incroci con le nuove tecnologie e con i nuovi strumenti urbanistici.

Un confronto permanente tra il Piano strategico e i Patti territoriali
Per una visione complessiva delle linee di sviluppo dell´economia su scala metropolitana, l´Assemblea ha infine deciso che si costituisca un tavolo permanente di confronto e cooperazione tra il Piano strategico e i Patti Territoriali del territorio provinciale torinese, che recentemente hanno ricevuto significativi finanziamenti statali.

Ambiente e qualità urbana

La recente alluvione e il suo impatto sull´area metropolitana ha messo in agenda in maniera ancora più forte tra le scelte strategiche il tema della riorganizzazione del territorio dal punto di vista ambientale.

Agenda 21
Il luogo in cui discutere e vagliare tutte le proposte è il Forum provinciale per l´Agenda 21. E´ una sorta di piano nel piano, che deve dare indirizzi a tutte le linee strategiche e verificarne la sostenibilità ambientale: l´Assemblea prevede un tavolo specifico per l´area metropolitana che verrà coordinato congiuntamente dalla Provincia e da Torino Internazionale.

Periferie
Per quanto concerne il tema della coesione sociale, l´Assemblea ha deliberato di aprire un tavolo per progettare l´estensione su scala metropolitana della metodologia utilizzata dal Progetto Speciale Periferie del Comune di Torino, che integra la riqualificazione fisica con la coesione sociale.

Sport
Infine, l´Assemblea ha deliberato di lavorare sul tema dello sport, attraverso l´apertura un tavolo di coordinamento che elabori proposte per rendere le Olimpiadi un´occasione di rilancio della cultura sportiva e usare al meglio gli interessi dei numerosi sponsor privati.

 
 
 ©2002. Tutti i diritti sono riservati.