contatti english version Associazione Chiamparino.wav
 
Torino Internazionale  


 
 
Torino - 18 maggio 2003
 
 
Sistema Internazionale
Governo metropolitano
Formazione e ricerca
Imprenditorialità e occupazione
Cultura,Turismo,Commercio e Sport
Qualità urbana
Tamtam
Eco dalle città
Calendario
Associazione
 
 
 
home | Sistema Internazionale | Rassegna stampa
 
 
 
 
20.02.2003 - Trasporti più facili e stazioni integrate
Movicentro, accordo fra Stato e Regione

Accordo da 89,5 milioni di euro fra Regione e governo per la realizzazione, entro il 2004, di 28 «Movicentro», ovvero per ventotto nodi di interscambio da utilizzare per l´integrazione dei trasporti pubblici, per esempio fra stazioni ferroviarie e aree di partenza e arrivo degli autobus. L´intesa porta le firme dell´assessore ai Trasporti, oltre che vice presidente della giunta regionale, William Casoni, e del direttore generale delle Politiche di sviluppo territoriale del ministero delle Finanze, Paolo Emilio Signorini. Il costo complessivo dell´operazione sarà di 89,5 milioni di euro (circa 180 miliardi di lire) così ripartiti: 37,3 milioni a carico della Regione, 24,2 dello Stato, 28 degli enti locali interessati all´intervento, ossia le città di Torino, Acqui, Alba, Alessandria, Alpignano, Asti, Avigliana, Biella, Bra, Caselle, Chieri, Chivasso, Ciriè, Collegno, Cossato, Cuneo, Domodossola, Fossano, Ivrea, Lanzo, Moncalieri, Mondovì, Novi Ligure, Pinerolo, Tortona, Trofarello, Venaria e Verbania. «L´accordo - ha detto Casoni - garantirà una maggiore flessibilità ed efficienza al sistema. Ai Comuni interessati si offre un´importante occasione per riqualificare parti significative del loro territorio urbano, come le stazioni ferroviarie e degli autobus, che, spesso, sono collocate in zone centrali delle città».

Giuseppe Sangiorgio

 
 
 ©2002. Tutti i diritti sono riservati.