contatti english version Associazione Chiamparino.wav
 
Torino Internazionale  


 
 
Torino - 30 luglio 2003
 
 
Sistema Internazionale
Governo metropolitano
Formazione e ricerca
Imprenditorialità e occupazione
Cultura,Turismo,Commercio e Sport
Qualità urbana
Tamtam
Eco dalle città
Calendario
Associazione
 
 
 
home | Cultura, turismo, commercio e sport | Rassegna stampa
 
 
 
 
14.03.2003 - Turin Marathon a caccia di primati
E´ scattato ieri il conto alla rovescia per la Turin Marathon, che invaderà di festa e sudore le strade di Torino e altri cinque comuni della cintura, domenica 13 aprile. Chi non vi ha mai partecipato pur volendo farlo, quest´anno non ha più scuse: fino a questa domenica alle ore 20 è possibile infatti iscriversi gratuitamente in via Ventimiglia 145 (all´interno del Palavela) o compilando il modulo su Internet (sito www.turinmarathon.it). La competizione podistica cittadina più famosa nel mondo spera così di attirare ai nastri di partenza le folle oceaniche, stile New York o Londra. In onore del suo 13º anniversario, la TM tenta perciò d´invogliare i «pigri» e i curiosi che per la prima volta si avvicinerebbero ai mitici 42,195 km.

L´iscrizione gratuita per i neofiti assicura il pettorale ma non il gadget ufficiale della manifestazione (maglietta) che sarà disponibile al prezzo di 5 euro. Chi perde questa opportunità, dopo metta il cuore in naftalina e mano al portafoglio: partecipare alla maratona gli costerà 40 euro (fino al 30 marzo, poi 50 euro dal giorno successivo). «A un mese dalla gara sono già tante le iscrizioni pervenute - dice il patron della manifestazione, Luigi Chiabrera - se confrontate con quelle dello scorso anno nel medesimo periodo, l´aumento è del 30 per cento. Ovviamente non vogliamo fermarci a questo risultato». L´altra grossa novità stagionale riguarda il percorso, che subisce alcune significative modifiche. Partenza e arrivo sono sempre al Palavela ma il tracciato perde il chilometro che in salita attraversava l´abitato di Rivalta sino alla sua Torre Civica (sostituito da un giro della zona bassa della cittadina), e poi la soppressione di alcune curve in Torino in prossimità dei cantieri stradali per la realizzazione della «spina» di corso Mediterraneo. Identiche le zone delle altre città attraversate, Moncalieri, Beinasco, Orbassano, Rivoli.

Per il resto la Turin Marathon è il solito scoppiettante contenitore di avvenimenti. Confermatissima Maratonando, una 10 km divisa in due sezioni (competitiva e non competitiva) con partenza quasi in contemporanea con la maratona e che coinvolge persone di tutte le età. Cambia nome ma non sostanza invece la corsa non agonistica riservata ai bambini (età 6-12 anni), lunga 1,195 km: diventa la Topolino Marathon ed è organizzata in collaborazione con la Walt Disney. Una festa con animatori e i personaggi dei fumetti intratterranno i bimbi al termine della loro fatica. Ritorna anche Mast, la mostra dello sport e turismo nell´ambiente. All´interno del Palavela troveranno spazio espositori di aziende e prodotti sportivi, tour operator, agenzie di viaggio, mentre una zona sarà riservata al fitness, con lezioni gratuite di step, spinning, total body, convegni, tavole rotonde e presentazioni di libri. Non ancora definito il nome dell´artista (o gruppo) che si esibirà in concerto il sabato antecedente la gara in piazza San Carlo.

L´accordo rinnovato con Radio Rai garantirà la copertura radiofonica della manifestazione in tutte le sue fasi e la gara verrà trasmessa in diretta televisiva su Raitre. E´ sempre più anche una maratona tecnologica. Con la sponsorizzazione della Ribes Informatica, gli iscritti potranno usufruire di una serie di piacevoli e curiosi servizi multimediali. Chi riuscirà a chiudere i 42 km classici potrà scaricare dal sito della gara (www.turinmarathon.it) l´attestato di partecipazione corredato da piazzamento, tempo finale e dettaglio dei passaggi al km. Il crono sarà comunicato in tempo reale anche con Sms sui cellulari degli iscritti che rilasceranno il proprio numero, così come attraverso messaggi si sarà informati di eventuali variazioni.

Silvia Garbarino

 
 
 ©2002. Tutti i diritti sono riservati.