contatti english version Associazione Chiamparino.wav
 
Torino Internazionale  


 
 
Torino - 28 luglio 2003
 
 
Sistema Internazionale
Governo metropolitano
Formazione e ricerca
Imprenditorialità e occupazione
Cultura,Turismo,Commercio e Sport
Qualità urbana
Tamtam
Eco dalle città
Calendario
Associazione
 
 
 
home | Imprenditorialità e occupazione | Rassegna stampa
 
 
 
 
18.03.2003 - Torino Wireless lancia il certificato dell'hi-tech
Importanti novità per Torino Wireless, primo distretto delle tecnologie per le Tic realizzato con una rilevamele patecipazione del ministero dell'Università e della ricerca, degli enti territoriali piemontesi e delle principali aziende dell'information and communication tecnology.

Nei giorni scorsi con il ministero sono stati definiti gli ultimi atti che, con lo strumento della programmazione negoziata, apporranno al progetto 26 milioni di euro per il prossimo triennio. Entro marzo, invece, sarà assegnato l'incarico di direttore di Torino Wireless, «un ruolo strategico - spiega il presidente Rodolfo Zich, già rettore del Politecnico torinese - per poter dare piena operatività all'iniziativa» che prevede investimenti per circa 130 milioni nei prossimi cinque anni.

Uno degli elementi che caratterizzerà l'attività del distretto sarà quello di promuovere e sostenere progetti di ricerca di alta tecnologia per telecomuniazioni. Non solo. «Promuovere e sostenere programmi di ricerca hi-tech - aggiunge Zich - significa anche dialogare con il mondo degli investitori e del venture capitai». Per questo Torino Wireless intende utilizzare uno strumento finanziario del tutto innovativo nel panorama italiano. Quello dei Diritti di proprietà intelletuale (Ipr). «Dalla ricerca - spiega il presidente - dovranno nascere innovazioni brevettabili che potranno dare origine a contratti di licenza e quindi a royalties. Questo processo, molto usato negli Stati Uniti, serve a creare innovazione e a distribuirla ricavandone risorse da investire in nuovi programmi di ricerca, oppure in progetti imprenditoriali attraverso start-up e incubatori».

Nella nuova prospettiva di Torino Wireless i brevetti assumeranno un ruolo chiave, e andranno a far parte del portafoglio dell'istituto. E saranno i brevetti a "certificare" la capacità di innovazione del distretto.

R.IO.

 
 
 ©2002. Tutti i diritti sono riservati.