contatti english version Associazione Chiamparino.wav
 
Torino Internazionale  


 
 
Torino - 28 maggio 2003
 
 
Sistema Internazionale
Governo metropolitano
Formazione e ricerca
Imprenditorialità e occupazione
Cultura,Turismo,Commercio e Sport
Qualità urbana
Tamtam
Eco dalle città
Calendario
Associazione
 
 
 
home | Cultura, turismo, commercio e sport | Rassegna stampa
 
 
 
 
19.03.2003 - «Regal Torino» svelata dagli studenti
«La Regal Torino» ovvero studenti «di qualità», che riscoprono la propria identità piemontese e la fanno conoscere ed amare ai coetanei di altre scuole, con percorsi culturali e animazioni spettacolari. E´ la proposta formativa che la «Fondazione per la scuola» della Compagnia di San Paolo finanzia con 300 mila euro al fine di valorizzare, con la collaborazione del Comune, il patrimonio museale di Torino e di «rafforzare il senso d´identità dei giovani torinesi, originari e immigrati». L´iniziativa, da questa primavera a quella dell´anno venturo, coinvolgerà otto scuole medie superiori: il liceo europeo San Giuseppe, l´istituto magistrale Regina Margherita, l´istituto statale d´arte Passoni, l´Itc Quintino Sella, lo scientifico Gino Segrè, il classico Vittorio Alfieri, l´Iti Amedeo Avogadro e l´Istituto Sociale, più, in provincia, l´Ipcts D´Oria di Ciriè e il liceo San Giuseppe di Rivoli. Nel 2004 l´esperienza sarà riproposta anche a Genova.

A ogni scuola verrà affidato il compito di studiare e organizzare un percorso di visita, fra dieci proposti. Sei di carattere storico artistico condurranno alla riscoperta di Torino Romana, Torino Medievale, Torino Barocca, Torino città delle Alpi e delle arti visive. Altri quattro, di carattere scientifico, presenteranno la «scuola astronomica torinese», la Torino della ricerca, con particolare attenzione alle «Scienze dell´uomo e della vita», alla «Torino tecnologica» e alla «Torino città delle misure». Ieri Onorato Castellino, presidente della Compagnia di San Paolo, ha illustrato a Palazzo Reale il progetto, con il presidente della «Fondazione per la scuola» Lorenzo Caselli, il direttore Corrado Paracone e l´assessore Paola Pozzi. Erano presenti anche il giornalista Piero Bianucci e la storica dell´arte Elisabetta Ballaira, i due esperti che seguiranno rispettivamente i percorsi scientifici e artistici, con la collaborazione del piccolo «Teatro Perempruner». Saranno però i ragazzi i veri protagonisti e interpreti dell´impresa, a cui parteciperanno scambievolmente, con approcci che riveleranno i talenti esistenti fra loro.

La professionalità che potranno sviluppare ieri è stata dimostrata dal liceo musicale Ego Bianchi di Cuneo, che si è proposto con il giovane soprano Ferdinanda Costa in una «performance» musicale di sorprendente livello. E´ stato un esempio delle animazioni spettacolari e teatrali che animeranno i dieci percorsi «pensati - ha osservato Bianucci - per riscoprire la Torino storica che ci lega alle nostre radici e per l´altra metà per conoscere la comunità scientifica che ci rilancia verso il mondo».

M.Lup.

 
 
 ©2002. Tutti i diritti sono riservati.