contatti english version Associazione Chiamparino.wav
 
Torino Internazionale  


 
 
Torino - 30 luglio 2003
 
 
Sistema Internazionale
Governo metropolitano
Formazione e ricerca
Imprenditorialità e occupazione
Cultura,Turismo,Commercio e Sport
Qualità urbana
Tamtam
Eco dalle città
Calendario
Associazione
 
 
 
home | Cultura, turismo, commercio e sport | Rassegna stampa
 
 
 
 
08.04.2003 - Olimpiadi, la scure sulle opere connesse
Di fronte all´aumento dei costi di alcune opere (tra i 40 e i 50 milioni di euro, rispetto alle ipotesi iniziali), una delle poche soluzioni da adottare è l´eliminazione dal programma di Torino 2006 di alcuni interventi ritenuti non essenziali: la circonvallazione di Claviere, il collegamento Oulx-Sauze, l´ampliamento della statale di Saluzzo. La scure non è ancora calata su questi progetti ma l´idea prevalente è quella del loro accantonamento, se non si riuscirà a individuare la necessaria copertura, visto che dal governo non pioveranno più altri quattrini, dopo i 1.400 milioni di euro stanziati.

Lo ha stabilito ieri la prima riunione ufficiale del «Comitato di regia» sui Giochi invernali (è definitivamente abolita la vecchia denominazione di Cabina di regia), guidato dal presidente regionale Enzo Ghigo. Si faranno a «qualsiasi prezzo», gli impianti sportivi, i villaggi media e olimpici, la nuova statale 23 (che porta ai siti delle gare) e la variante di Avigliana, grazie ad un finanziamento Sitaf. Per tutti gli altri, si vedrà: una delle possibilità di recupero è ricorrere ai risparmi dei ribassi d´asta delle gare d´appalto (ma ci vuole un decreto del governo che ne autorizzi l´utilizzo). Alla prossima riunione ci sarà anche il Sovrintendente ai beni architettonici, per sbloccare alcune situazioni difficili (Palavela, area del Comunale).

In mattinata, il presidente della Sagat, Mario Carrara, in Comune, ha illustrato i piani per il 2006 delle società che gestisce l´aeroporto. L´investimento complessivo sarà di 98 milioni di euro L´intervento più consistente sarà l´ampliamento dell´aerostazione passeggeri per 37 milioni e mezzo di euro. Saranno ampliate la hall delle partenze e quella degli arrivi.

Gino Li Veli

 
 
 ©2002. Tutti i diritti sono riservati.