contatti english version Associazione Chiamparino.wav
 
Torino Internazionale  


 
 
Torino - 4 maggio 2003
 
 
Sistema Internazionale
Governo metropolitano
Formazione e ricerca
Imprenditorialità e occupazione
Cultura,Turismo,Commercio e Sport
Qualità urbana
Tamtam
Eco dalle città
Calendario
Associazione
 
 
 
home | Imprenditorialità e occupazione | Rassegna stampa
 
 
 
 
14.04.2003 - «Torino è sul trampolino del rilancio»
Convegno del Lingotto: un successo, sancito da 11 mila partecipanti. Il top rispetto ad altri summit confindustriali, nei quali le adesioni non avevano mai raggiunto le 10 mila unità. «Per noi - dice il presidente dell’Unione Industriale di Torino, Andrea Pinfarina - è stato un segnale forte, basti pensare che fra gli imprenditori presenti quasi cinquemila erano del Piemonte. Speriamo che questo incontro si traduca in un trampolino di lancio per il complesso sistema industriale subalpino».

Soddisfatto Pininfarina, il giorno dopo. Anche perché la scelta di Torino e del Lingotto come sede di quella che si è rivelata una vera e propria kermesse dell’economia e della politica italiana, è stata fortemente voluta proprio da lui. Conclusa dopo un impegno di lavoro di oltre cinque mesi svolto da un team messo in campo fra Torino e Roma, che alla fine (negli ultimi otto giorni) ha impiegato 250 persone per rendere tutto funzionale ad un confronto «bipartisan», al quale, con gli imprenditori, hanno partecipato i vertici del governo, ma anche dell’opposizione.

Ed ecco alcuni numeri per capire come Unione Industriale e Confindustria abbiamo raggiunto il risultato positivo che, a riflettori spenti, tutti riconoscono. La kermesse ha attirato oltre 300 operatori dell’informazione, nello spazio espositivo (42 stand più due punti di degustazione di cibi e vini piemontesi organizzati dalla Coldiretti, della lunghezza complessiva di almeno mille metri), sono state distribuiti, fra l’altro, 650 chilogrammi di cioccolato e 450 di colombe pasquali. Ottima anche la segnaletica allestita in città: tremila metri quadrati di indicazioni per far arrivare il più celermente possibile gli ospiti al Lingotto dove i partecipanti si sono ritrovati di fronte a un palco lungo 40 metri. Per coprirlo ci sono voluti quattromila metri quadri di tessuto. Buona pure la ricaduta sugli alberghi (soprattutto su quelli centrali con 1200 stanze prenotate) e sui ristoranti.

«Il Piemonte - conclude l’ingegner Andrea Pininfarina - ha risposto bene, direi alla grande, dimostrando che quassù, nel nostro Nord-Ovest, c’è impresa e c’è voglia di fare impresa». Insomma, con il convegno di venerdì e sabato, «Torino ha vinto ancora una volta la sfida».

Giuseppe Sangiorgio

 
 
 ©2002. Tutti i diritti sono riservati.