contatti english version Associazione Chiamparino.wav
 
Torino Internazionale  


 
 
Torino - 20 maggio 2003
 
 
Sistema Internazionale
Governo metropolitano
Formazione e ricerca
Imprenditorialità e occupazione
Cultura,Turismo,Commercio e Sport
Qualità urbana
Tamtam
Eco dalle città
Calendario
Associazione
 
 
 
home | Qualità urbana | Rassegna stampa
 
 
 
 
18.04.2003 - Piazza San Carlo parking, il sì dei negozi
Il parcheggio sotterraneo di piazza San Carlo non è previsto nel Pup, la bibbia della mobilità cittadina. Il Comune, quindi, non potrà chiedere i finanziamenti per l´opera fino a quando il piano dei parking non sarà modificato. Così gli ecologisti tornano alla carica contro gli impianti acchiappa-auto nel centro storico. Hanno raccolto oltre 300 firme per una petizione popolare che sarà presentata oggi al presidente del consiglio comunale Mauro Marino. Il documento, dopo la pausa pasquale, passerà in Sala Rossa, con la quale Italia Nostra, Legambiente Ecopolis, Largo Respiro e altre associazioni hanno aperto un contenzioso, invitando i partiti a esercitare fino in fondo l´attività di sindacato politico sulle scelte della giunta, soprattutto in materia di riqualificazione del centro storico. Un tema questo che ieri è stato al centro di un incontro riservato tra il sindaco Sergio Chiamparino e il presidente dell´associazione commercianti di via Roma Alfredo Lapenna, favorevole alla struttura: «Iniziamo a scavare, poi vediamo - ha detto - . Abbiamo chiesto un incontro con l´assessore Sestero per vedere i progetti, ma soprattutto la creazione di un tavolo dove si possano affrontare un po´ tutti i possibili miglioramenti della viabilità». A partire dalla circolazione dei mezzi pubblici in via Carlo Alberto e in via Lagrange, dove dovrebbero essere anche allargati i marciapiedi. «Uno degli aspetti principali riguarda il divieto di attraversamento in piazza San Carlo, che deve essere accantonato – conclude Lapenna –, ma non si può dimenticare neanche via Po e il riassetto del mercato di Porta Palazzo. Un mosaico non facile da comporre».

Fabio Marzano

 
 
 ©2002. Tutti i diritti sono riservati.