contatti english version Associazione Chiamparino.wav
 
Torino Internazionale  
 
 
 
Torino - 8 maggio 2006   english   help   contatti   mailing list
 
 
Piano Strategico 2
Tamtam
Editoria
Agenda
Rassegna Stampa
Piano Strategico 1
Piano Strategico 2
 
 
Home | Piano strategico 1 | Imprenditorialità e occupazione | Rassegna stampa
 
 
 
 
03.10.2005 - Il design? Abita sotto la Mole
Torino ha una marcia in più per il suo processo di riconversione postindustriale, ma anche un nuovo volano per il rilancio dell'economia. E' il titolo di prima "Capitale mondiale del design 2008", conferito venerdì al sindaco Chiamparino, a Copenaghen, dall'International Council of societies of industrial design, massimo organismo societario del settore. Un titolo che è molto più di un riconoscimento all'importante ruolo che la città della Mole e il Piemonte esercitano da sempre nel campo, essendo nati qui molti prodotti che hanno fatto apprezzare il made in ltaly nel mondo: dalle auto di Pininfarina, Bertone, Giugiaro, Vignale e Ghia (giusto per citare i più famosi) alle mìtiche "Lettera22" e "Lexicon 80" Olivetti uscite dalla matita di Nizzoli ed esposte al Moma di New York, dalle prime confezioni "sotto vuoto spinto" della Lavazza alle rivoluzioni pubblicitarie di Armando Testa, dall'oreficeria di Valenza ai tessuti di Zegna.

Il titolo ricevuto dal gotha mondiale dei designer è una sorta di motore che attiverà una serie di iniziative che metteranno in risalto quello che Chiamparino ha definito un vero e proprio "ambiente del design", facendo contemporaneanente da vetrina a tutto il "made in Italy". Alcune sono già programmate, altre saranno studiate e finanziate da un "Comitato d'indirizzo" di cui fanno parte i tre enti locali, la Camera di Commercio, la Compagnia San Paolo. La Fondazione Crt e l'Associazione per il disegno industriale.

Nel calendario 2006 c'è già la mostra "Piemonte Torino Design", alla sala Bolaffì, occasione per un viaggio colto nel prodotto industriale. Per il 2009 si punta ad un Centro del design, luogo polivalente dove si trasferiranno i corsi di design del Politecnico (1000 studenti), si faranno mostre e "incubazione d'impresa". Due le aree appetibili: Spina 3 e Mirafiori. Altre iniziative si agganceranno ad eventi traino come i saloni del Gusto e del Libro, il decennale del corso di design al Politecnico, il congresso degli Architetti.

.

 
 © Torino Internazionale 2006