contatti english version Associazione Chiamparino.wav
 
 
 
 
 
Torino - 14 maggio 2006   english   help   contatti   mailing list
 
 
Piano Strategico 1





 
Home | Piano Strategico 1 | Imprenditorialitŕ e occupazione | Progetti e lavori | Torino 2008 World Design Capital
 
TORINO 2008 WORLD DESIGN CAPITAL
PROGETTO
 
 

In evidenza:

Una mappa in divenire, via sms
In occasione del Salone del Mobile di Milano 2006, il mondo del design è stato coinvolto e invitato a dare il proprio contributo alla costruzione dell’evento Torino 2008 World Design Capital.

Nel corso di un evento speciale ha preso forma una mappa virtuale costruita con idee pervenute tramite sms, con risposto a interrogativi come: che cosa vorresti vedere? che cosa vorresti trovare? quale innovazione? quale design? quali esperimenti, quali progetti, quali idee dovrebbero essere mostrate su questo palcoscenico internazionale?

La mappa - visualizzabile cliccando sull´immagine a fianco - vuole aprire il confronto nel mondo del design, incrociando le diverse esperienze e intensificando le relazioni tra i diversi attori.

Note tecniche: risoluzione ottimale dello schermo 1024x768, richiede Macromedia Flash Player 8.0. Clicca qui per scaricarlo gratuitamente.

______________________________________________________________________

La candidatura
A maggio 2003, Torino ha partecipato al bando indetto da Icsid e Icograda, gli organismi internazionali preposti allo sviluppo del product e del graphic design, candidandosi a ospitarne la segreteria congiunta. Il dossier di candidatura metteva in luce che Torino è una città del progetto, della ricerca e della sperimentazione, con una radice storica intimamente legata all’industria su cui si è innestato, negli ultimi dieci anni, un progetto di ridisegno dell’identità cittadina accelerato dall’evento olimpico. Nel dispiegarsi della gara, a partire dai 34 concorrenti iniziali, Torino è arrivata nella selezione finale a confrontarsi con altre cinque città: Bruxelles, Copenhagen, Hong Kong, Montreal e Nagoya. Sebbene la vittoria sia andata a Montreal, Torino ha colpito per il suo fascino e le sue competenze: questo interesse e questa scoperta hanno convinto Icsid ad assegnare in prima edizione il premio World Design Capital proprio a Torino.

Il premio
Si tratta di un titolo che non viene conferito a città già riconosciute come luoghi del design, ma a quei territori che stanno progressivamente rivalutando il design, intendendolo come un’occasione di sviluppo economico e culturale. Torino si trova oggi, in questo come in altri campi, a un crocevia in cui il ruolo storico di capitale dell’industria italiana è stato superato da rilevanti cambiamenti di contesto, costringendo la città a cercare e consolidare nuove prospettive. Per un complesso di ragioni, legate in parte alla sua storia e in parte all’attualità, Torino possiede tutti i requisiti per ospitare e stimolare attività legate al design. Peraltro il design è l’elemento che più caratterizza il made in Italy - dall’automobile all’oggettistica alla moda - e il tema del design è una chiave importante per capire come Torino si stia trasformando da città della produzione, al servizio della comunità nazionale, a città della progettazione, al servizio della comunità internazionale.
Il 30 settembre 2005, Torino è stata nominata prima World Design Capital a Copenhagen, nel corso dell’Assemblea Generale di Icsid, e ha avviato ufficialmente il percorso che la porterà a organizzare, nel 2008, un calendario di manifestazioni e eventi per proporre alla vetrina internazionale le eccellenze piemontesi e italiane. Come prima città vincitrice Torino è diventata partner di Icsid, città pilota e teatro in cui discutere le regole del Premio e sperimentare le soluzioni che altre città dovranno in futuro adottare.

Cos’è Icsid
L’International Council of Societies of Industrial Design (www.icsid.org), creato nel 1957 e composto di 149 membri fra cui l’ADI - Associazione per il Disegno Industriale (www.adi-design.org), in rappresentanza di 52 paesi di tutti i continenti, riunisce le organizzazioni professionali, gli organismi di formazione, gli enti non governativi, le imprese private, i professionisti e le istituzioni che intendono contribuire allo sviluppo del design come professione, come processo metodologico, come strumento economico e come promotore dell’innovazione sostenibile.

Il comitato di indirizzo
Il 27 giugno 2005, gli enti locali - Comune e Provincia di Torino, Regione Piemonte - insieme alla Camera di Commercio di Torino, alle fondazioni Compagnia di San Paolo e Fondazione CRT, e all´ADI, hanno firmato il Protocollo d’Intesa per costituirsi in comitato con lo scopo di promuovere e organizzare l’anno mondiale del design Torino 2008.
L´Associazione Torino Internazionale è stata individuata come sede del Comitato di Indirizzo e segreteria organizzativa dell´iniziativa, con funzioni di coordinamento dell´attività operativa.

I primi appuntamenti

  • Ottobre 2005, Copenhagen - Icsid General Assembly
  • Novembre 2005, Essen - Icsid Board
  • Dicembre 2005, Mumbai (India) - Design Summit
  • Gennaio 2006, Roma - Giunta Confindustria
  • Febbraio 2006, Montreal - Icsid General Secretary

Dalla sezione editoria

  • Torino in ten stories, un’antologia di dieci storie esemplari sulle peculiarità del design do Torino e del Piemonte, presentato in occasione della nomina a Copenhagen

Da tamtam, il periodico dell´Associazione

  • tamtam 2005/3, dedicato al tema del design e alle sue prospettive

Rassegna stampa

Organizzazione
Paola Zini, Francesca Marinetto
Associazione Torino Internazionale
Via Pietro Micca 21 - 10121 Torino
tel+fax 011 5162006
design@torino-internazionale.org

 
 © Torino Internazionale 2006