Impianto di presa (SMAT - La Loggia)
Asse Tematico Gestione risorse ambientali
Localizzazione Località Gorrini - Comune di La Loggia -Torino
Livello di maturazione Avanzato
Relazioni strategiche
Comuni Appartiene ad un sistema di elementi diffusi, che produce sinergie di rete a scala metropolitana Valorizza o identifica la vocazione di uno specifico contesto locale, con l'effetto di potenziare il ruolo del comune a livello sovralocale Accresce l'offerta presente nell'area metropolitana, rafforzandone la competitività
Castiglione Torinese Ampliamento depuratore (SMAT)
   

Informazioni
Obiettivi
- miglioramento della qualità dell'acqua prelevata per il successivo processo di potabilizzazione;
- miglioramento della qualità dell'acqua erogata all'utenza;
- contenimento dei costi di potabilizzazione;
- differenziazione dei punti di attingimento.



Descrizione
L'impianto per l'utilizzazione del lago di cava è formato da:
- stazione di prelievo di acqua dal canale derivatore dell'AEM Torino S.p.A. ubicata a circa 1000mt. a valle dello sbarramento fluviale sul Po dal quale ha origine il canale stesso;
- n° 1 lago di cava avente superficie pari a circa 167.000 m2 e volume di acque contenuti pari a circa 1.650.000 m3;
- n° 1 stazione di prelievo e pompaggio di acqua grezza dal lago di cava all'impianto di potabilizzazione Po 3 a Moncalieri (TO);
- n° 1 collettore in acciaio DN 1500 avente una lunghezza pari a circa 6800 m. per il trasporto dell'acqua dalla laguna all'impianto di potabilizzazione di Moncalieri (TO). Tale impianto consente di prelevare fino a 30 m3al secondo da acqua del canale facendola poi transitare nel bacino, con una permanenza di circa una settimana, per riprenderla ed avviarla successivamente agli impianti di potabilizzazione di Moncalieri (TO).

L'impianto PO 3 di Moncalieri, dopo aver trattato l'acqua grezza, la invia all'utilizzo cittadino. L'acqua proveniente dal suddetto impianto per l'utilizzo del lago di cava poi trattata e distribuita dall'impianto di potabilizzazione di Moncalieri coprirà il 29% del totale dell'acqua potabile prodotta dalla SMAT S.p.A.



Soggetti
Il progetto è promosso dalla SMAT S.p.A.



Tempi
L'impianto entrerà in funzione entro l'anno 2002.



Costo dell'intervento / Risorse giÓ disponibili
Il costo complessivo dell'impianto è pari a circa 8.780.000 euro



Data di reperimento dell'informazione: Novembre 2001