Area pre-parco (Druento)
Asse Tematico Turismo, cultura e sport
Localizzazione Comune di Druento, area pre-parco della Mandria


Livello di maturazione Intermedio
Relazioni strategiche
Comuni Appartiene ad un sistema di elementi diffusi, che produce sinergie di rete a scala metropolitana Valorizza o identifica la vocazione di uno specifico contesto locale, con l'effetto di potenziare il ruolo del comune a livello sovralocale Accresce l'offerta presente nell'area metropolitana, rafforzandone la competitività
Area Metropolitana Corona Verde
   
Druento   Venaria Reale
Sistema centri storici
R: Sistema cascine (Druento)
Parco a tema naturalistico (Druento)
P: Conseguenze alluvione 1994
 

Informazioni
Obiettivi
Valorizzazione e caratterizzazione dell'accesso di Druento al Parco della Mandria, coerentemente con la destinazione ad attività culturali, ricreative, sportive, ricettive prevista dal Piano d'Area e coerentemente con la costruzione di un Centro del Cavallo presso la cascina Rubbianetta
Creazione di un'ampia area preparco legata alla porta d'accesso alla Mandria e alla fruizione del Parco




Descrizione
L'intervento consiste nell'infrastrutturazione del cancello della Mandria, caratterizzando l'accesso attraverso attività culturali, ricreative, sportive, agricole, agrituristiche e ricettive compatibili con le finalità di tutela dell'Area protetta. Si tratta dell'area indicata dalla II Variante al Piano d'Area del Parco della Mandria con la lettera Z.

Il Comune di Druento ha già avviato e in parte concluso alcuni interventi:
1)progetto "Spina Turistica" che consiste in una serie di opere volte ad attrezzare a fini turistici il collegamento tra il centro storico di Druento e il Parco della Mandria. Esso comprende la realizzazione di:
parcheggi (350 posti auto)
percorsi ciclopedonali di collegamento tra il centro storico e il cancello di Druento della Mandria
punto di informazione turistica e noleggio bici, che viene usato in via ancora sperimentale come punto di partenza per il trasporto pubblico all'interno del Parco mediante cavalli e carrozze
percorso ginnico e aree pic-nic lungo il suo tracciato
piccolo parco giochi
2)realizzazione di un centro sportivo a completamento dei campi di calcio comunali, attraverso l'acquisto di una parte di uno stabilimento industriale. Sono stati realizzati:
palestra
campo di calcetto coperto, predisposto per il gioco della pallavolo e del basket
punto di ristoro
sala polivalente (150 mq)
2 sale prova musica

A seguito di questi interventi il Comune di Druento, insieme ad alcuni privati, ha elaborato un pacchetto di progetti per i quali intende presentare una richiesta di finanziamenti alla Regione. Per quanto riguarda gli interventi privati si intende recuperare e rifunzionalizzare alcuni stabilimenti industriali dimessi per farne:
centro per il fitness (palestra, sale relax, centro massaggi, piccola piscina, ecc.)
struttura ricettiva (albergo o ostello)
sala convegni e punto ristoro
atelier per la produzione di oggetti d'arte e di artigianato
campo da golf a 9 buche presso Cascina Merli
A questi si aggiungono ulteriori interventi privati, quali la trasformazione di un laghetto di pesca in una piscina all'aperto e la realizzazione di un'area campeggio.
L'amministrazione comunale intende invece completare la pavimentazione del centro storico, a creare percorsi pedonali attorno al ricetto medievale e di risalita al castello, e prolungare le piste ciclopedonali della "Spina Turistica".
E' da segnalare inoltre l'interesse della Comunità Montana Val Ceronda per la realizzazione nell'area pre-parco di strutture sportive qualificate, per il trekking, ecc.




Soggetti
Comune di Druento (promotore, finanziatore, realizzatore)
Privati (finanziatori e realizzatori)
Regione Piemonte (finanziatore)
UE (finanziatore)




Tempi
Gli interventi già realizzati ("Spina Turistica" e centro sportivo) sono stati iniziati nel 1999 e saranno ultimati entro la fine del 2001.
Per gli altri interventi i tempi di progettazione/realizzazione sono subordinati all'ottenimento dei finanziamenti.




Costo dell'intervento / Risorse giÓ disponibili
Il costo della Spina Turistica è pari a circa 1,75 milioni di Euro (finanziati per il 20% con fondi comunali e per l'80% attraverso il Docup 1997/99). Il costo del centro sportivo è pari a 1,15 milioni di Euro (0,9 milioni di Euro attraverso il Docup 1997/99, 0,25 milioni Euro con fondi comunali).

Per quanto riguarda le opere in progetto il costo complessivo è di circa 7,75 milioni di Euro per gli interventi privati e di 1,75 milioni di Euro per gli interventi pubblici. Le richieste di finanziamento verranno presentate in modo integrato alla Regione Piemonte (L.R. 4/2000 e L.R. 18/1999; Docup 2000/2006).




Conformità con gli strumenti urbanistici e di pianificazione territoriale
Conforme al PRG



Situazione della proprietià delle aree destinate ad ospitare gli interventi
Mista




Data di reperimento dell'informazione: Settembre 2001