Gronda est
Asse Tematico Trasporto e mobilitÓ
Localizzazione Area Nord-est comprendente i comuni di Carmagnola, Poirino, Chieri, Montaldo Torinese, Pavarolo, San Raffaele Cimena, Brandizzo, Volpiano, Leinì, S. Maurizio Canavese







Livello di maturazione Intermedio
Relazioni strategiche
Comuni Appartiene ad un sistema di elementi diffusi, che produce sinergie di rete a scala metropolitana Valorizza o identifica la vocazione di uno specifico contesto locale, con l'effetto di potenziare il ruolo del comune a livello sovralocale Accresce l'offerta presente nell'area metropolitana, rafforzandone la competitività
Area Metropolitana     Potenziamento aeroporto
Torino Completamento corso Marche
   

Informazioni
Obiettivi
- costituzione di una "gronda" veloce a est di Torino
- collegamento tra le aste autostradali Torino-Milano e Torino-Savona
- miglioramento dei collegamenti intercomunali alla scala di quadrante metropolitano
- collegamento autostrade-aeroporto (II fase)








Descrizione
- costituzione di una "gronda" veloce a est di Torino
- collegamento tra le aste autostradali Torino-Milano e Torino-Savona
- miglioramento dei collegamenti intercomunali alla scala di quadrante metropolitano
- collegamento autostrade-aeroporto (II fase)Il tracciato della gronda comprende 2 tratti principali:
1) la gronda est vera e propria rappresenta un'arteria di collegamento veloce (classe CNR III-IV, non
autostradale) tra la S.P.40 di Volpiano e l'autostrada A6 Torino-Savona. Il tracciato prevede il prolungamento della S.P.40, la connessione all'autostrada A4 Torino-Milano, alla S.S.11, alla S.S. 590;
quindii è prevista la circonvallazione di Chieri, la connessione all'autostrada A21 Torino-Piacenza, alla S.S.29 di Poirino, alla Strada Molinasso di Carmagnola e infine all'autostrada A6 Torino-Savona.
L'attraversamento collinare tra S. Raffele Cimena e Pavarolo prevede un tratto in galleria. Questo tracciato utilizza alcuni tratti stradali già esistenti, in particolare la tratta già rinnovata della S.P.122 (La Rezza) e alcune parti della S.P.128 e della S.P.129.
2) realizzazione di un tracciato stradale veloce (CNR III) trasversale, di raccordo tra il comune di Volpiano, la pedemontana, le autostrade TO-Milano e TO-Aosta, ed in prospettiva con la gronda est-collinare e la viabilità aeroportuale di Caselle. Un tratto è già stato realizzato (comune di Volpiano).

Per quanto riguarda il primo tratto (Volpiano-A6),:
- realizzazione dell'intero tracciato come strada IV CNR (parte in galleria: Ib)
- realizzazione di un tronco 8-9 come Ib e di un tronco 1-7 come IV CNR










Soggetti
Regione (promotore, finanziatore)
Provincia (progettazione su finanziamento regionale e realizzazione di alcune tratte)
ARES Agenzia Regionale per le Strade
TAV per la tratta tra la A4 e la SS11








Tempi
E' stata effettuata la progettazione preliminare del tratto da Volpiano all'autostrada A6 Torino-Savona. E' stata inoltre conclusa il 25 maggio la realizzazione della circonvallazione di Chieri, finanziata in parte dalla Città e in parte dai Patti Territoriali. E' prevista per il 2003 la realizzazione del progetto definitivo da parte della Provincia del prolungamento della S.P.40 di Volpiano fino alla A4 autostrada Torino-Milano.
E' in corso di realizzazione da parte di TAV il collegamento tra la A4 e la SS11.
Per quanto riguarda il tratto Volpiano-San Maurizio Canavese il riferimento è ancora il Piano Territoriale di Coordinamento della Provincia.
Nel settembre 2001 la Regione ha annunciato il finanziamento del ponte sul Po a Brandizzo (costo tra i 35 e i 50 milioni di Euro).








Costo dell'intervento / Risorse giÓ disponibili
- Per il tratto da Volpiano all'A6 Torino-Savona esistono al momento due diverse ipotesi di realizzazione. I costi previsti sono rispettivamente 320 milioni di Euro e 498 milioni di Euro.









Data di reperimento dell'informazione: Luglio 2003