Area Turistica Sacra di S.Michele
Asse Tematico Turismo, cultura e sport
Localizzazione Lungo l'autostrada del Frejus, in corrispondenza della Sacra di S.Michele a Sant'Ambrogio di Torino.

Livello di maturazione Intermedio
Relazioni strategiche
Comuni Appartiene ad un sistema di elementi diffusi, che produce sinergie di rete a scala metropolitana Valorizza o identifica la vocazione di uno specifico contesto locale, con l'effetto di potenziare il ruolo del comune a livello sovralocale Accresce l'offerta presente nell'area metropolitana, rafforzandone la competitività
Area Metropolitana Corona Verde
   
Avigliana   Variante di Avigliana
 

Informazioni
Obiettivi
-- Valorizzare il percorso delle Abbazie della Valle di Susa (S.Antonio di Ranverso, Novalesa, Certosa di Monte Benedetto, Sacra di S.Michele, ecc...), creando un parco tematico nei pressi della Sacra di S.Michele.
- Migliorare l'accessibilità alla Sacra con un sistema di risalita meccanizzata.
- Definire un nuovo sistema di accesso al complesso della Sacra, che consenta di eliminare il traffico veicolare arrestandolo nella parte di pianura.
Valorizzare il percorso delle Abbazie della Valle di Susa (S.Antonio di Ranverso, Novalesa, Certosa di Monte Benedetto, Sacra di S.Michele, ecc...), creando un parco tematico nei pressi della Sacra di S.Michele.
- Migliorare l'accessibilità alla Sacra con un sistema di risalita meccanizzata.
- Definire un nuovo sistema di accesso al complesso della Sacra, che consenta di eliminare il traffico veicolare arrestandolo nella parte di pianura.


Descrizione
In una prima fase la Provincia di Torino ha indetto un concorso che ha avuto come tema i collegamenti della Sacra di San Michele con la piana sottostante.
Nel Luglio 2001 è stata organizzata una mostra a Sant'Ambrogio, nella quale sono stati esposti i progetti del concorso ed il progetto della Sitaf-Finpiemonte per lo stesso tema.
Quest'ultimo è così articolato: l'autostrada, la S.S.25 e la ferrovia corrono ai piedi della rocca su cui sorge la Sacra. Realizzando gli opportuni svincoli, sarebbe possibile attrezzare un'area dotata di autogrill, rifornimento carburanti, stazione di partenza del sistema di risalita meccanizzata, motel, albergo di lusso, padiglioni tematici per la conoscenza della Valle di Susa ed un parco attrezzato per il tempo libero e lo sport da concordare con il CONI.
Lungo il percorso di risalita sarebbe possibile creare una stazione intermedia dedicata al Museo Europeo delle Abbazie.
L'area verrebbe dotata di un sistema di cogenerazione a ciclo combinato, integrato da un generatore eolico di energia elettrica.


Soggetti
SITAF e Finpiemonte (promotori, attuatori)
Regione Piemonte, Vaticano (sono interlocutori per il progetto)


Tempi
E' stato creato un comitato scientifico per valutare il progetto.


Costo dell'intervento / Risorse giÓ disponibili
Da definire



Data di reperimento dell'informazione: Novembre 2001