PIS (Settimo)
Asse Tematico Produzione e commercio
Localizzazione Comune di Settimo, estremità nord occidentale tra la strada provinciale Cebrosa e la Ferrovia Canavesana Torino-Rivarolo

Livello di maturazione Avanzato
Relazioni strategiche
Comuni Appartiene ad un sistema di elementi diffusi, che produce sinergie di rete a scala metropolitana Valorizza o identifica la vocazione di uno specifico contesto locale, con l'effetto di potenziare il ruolo del comune a livello sovralocale Accresce l'offerta presente nell'area metropolitana, rafforzandone la competitività
Area Metropolitana Poli produttivi
   
Settimo Torinese Area Terziaria Aeroporto
Area logistica (2010 plan)
 

Informazioni
Obiettivi
Realizzazione di un'area attrezzata per insediamento di attività produttive, infrastrutturata in modo funzionale alla stessa con una connessione efficace all'autostrada (per trasporto su gomma) e con la realizzazione di uno scalo ferroviario (interscambio gomma/ferro)



Descrizione
La superficie totale è pari a 724 890 mq, di cui 296 000 mq destinati alla localizzazione delle attività produttive, con un'incidenza di spazi pubblici pari al 21,6%. Il progetto contempla anche la destinazione di circa 150 000 mq di terreno alla realizzazione di superficie boschiva a protezione degli insediamenti, aventi valenza di riequilibrio ecologico.
Il PIS di Settimo Torinese offre al mercato imprenditoriale aree di ingenti dimensioni (lotti minimi di intervento pari a 6000 mq) dotate di urbanizzazione primaria e secondaria, di strutture di supporto gestionale ed operativo alle aziende, tra le quali scalo merci, fermata passeggeri linea metropolitana, servizi.
L'assegnazione delle aree del PIS avviene attraverso l'indizione da parte del Comune di Settimo Torinese di bandi pubblici di adesione per la concessione in diritto di proprietà e superficie. E' ancora disponibile una superficie pari a 18 000 mq. Su uno dei lotti la società Edison realizzerà un impianto di cogenerazione-teleriscaldamento (è in corso la procedura di Valutazione di Impatto Ambientale). La centrale servirà anche lo stabilimento Antibioticos.



Soggetti
Comune di Settimo (promotore, finanziatore, realizzatore)
U.E. (finanziatore)
Privati (realizzatori degli insediamenti produttivi sulle aree cedute dal Comune)



Tempi
Le opere infrastrutturali (24,6 milioni di Euro) sono state pressochè completate nella prima fase dei lavori, ultimata nel 1999, e la procedura di aggiudicazione delle aree è in fase conclusiva. E' in corso di attuazione la seconda fase (6,05 milioni di Euro) che prevede la realizzazione di uno scalo ferroviario.



Costo dell'intervento / Risorse giÓ disponibili
Il costo degli interventi pubblici è pari a 30,65 milioni di Euro, di cui 14 finanziati dall?Unione Europea (DOCUP, area obiettivo 2 ) e gli altri dal Comune di Settimo.



Conformità con gli strumenti urbanistici e di pianificazione territoriale
Variante al PIP della zona normativa Pi8 e contestuale variante al PRGC, approvata con DCC n.7 del 23.01.1997 e successiva approvazione della Regione Piemonte con DGR n.170-19160 del 12.05.1997, pubblicata sul BUR n. 22 del 04.06.1997



Situazione della proprietià delle aree destinate ad ospitare gli interventi
Comune di Settimo (o soggetti attuatori che hanno acquisito le aree)




Data di reperimento dell'informazione: Settembre 2001