Variante S.S. 24
Asse Tematico Trasporto e mobilitÓ
Localizzazione Comuni di Alpignano, Pianezza, Collegno


Livello di maturazione Intermedio
Relazioni strategiche
Comuni Appartiene ad un sistema di elementi diffusi, che produce sinergie di rete a scala metropolitana Valorizza o identifica la vocazione di uno specifico contesto locale, con l'effetto di potenziare il ruolo del comune a livello sovralocale Accresce l'offerta presente nell'area metropolitana, rafforzandone la competitività

Informazioni
Obiettivi
- migliorare il collegamento viario Pianezza-Alpignano-Torino, in sostituzione dell'attuale S.S. 24, nodo critico della Viabilità della zona Nord - Ovest di Torino, ormai compromesso da insediamenti urbani residenziali e produttivi
- evitare l'attraversamento degli abitati di Pianezza e di Alpignano da parte del traffico diretto verso Torino, che comporta oggi rilevanti problemi di sicurezza e congestione
- raccordare la viabilità da C.so Marche, con la zona ovest di Alpignano e con la Pedemontana
- favorire il decongestionamento della tangenziale Nord, alleggerendola di una quota di traffico di penetrazione per Torino




Descrizione
Il tracciato della strada, che da statale diventa provinciale, prevede la connessione con lo svincolo della Stazionetta (integrato e connesso con lo svincolo di C.so Marche e C.so Regina Margherita), attraverso la S.P. 176 fino all'innesto con Svincolo Pedemontana. Quindi viene proseguito in direzione nord (fino a Grange Palmero -SS24) con attestamento sulla linea trasversale est-ovest, atta a ricevere la S.P. 180 da La Cassa-S.Gillio rafforzata a pedemontana.
Il tracciato complessivo misura circa 7 km.
Nel tratto presso l'abitato di Pianezza la S.S. 24 interseca due volte la linea ad alta velocità Torino-Lyon, ancora in definizione è la differenza di quota tra i tracciati.


Soggetti
ATIVA S.p.A. (Autostrada Torino Ivrea Valle d'Aosta): realizzatore, finanziatore Il progetto è previsto dall'Accordo di Programma tra ATIVA S.p.A., la Provincia di Torino e la Regione Piemonte.





Tempi
E' stata svolta la verifica di compatibilità ambientale, la VIA non è stata richiesta.
E' in corso la progettazione definitiva affidata mediante Gara.
La fine dei lavori è prevista per il 2005.




Costo dell'intervento / Risorse giÓ disponibili
18 milioni di Euro





Data di reperimento dell'informazione: Settembre 2001