Stazione Porta Nuova
Asse Tematico Trasporto e mobilitÓ
Localizzazione Torino - piazza Carlo Felice e aree tra le vie Sacchi e Nizza



Livello di maturazione Avanzato
Relazioni strategiche
Comuni Appartiene ad un sistema di elementi diffusi, che produce sinergie di rete a scala metropolitana Valorizza o identifica la vocazione di uno specifico contesto locale, con l'effetto di potenziare il ruolo del comune a livello sovralocale Accresce l'offerta presente nell'area metropolitana, rafforzandone la competitività
Torino Stazione Porta Susa
   

Informazioni
Obiettivi
* qualificazione stazione Porta Nuova
* riorganizzazione servizi e logistica
* potenziamento offerta commerciale
* realizzazione di nuovi parcheggi pubblici in interrato





Descrizione
Il progetto prevede la messa a norma e il rifacimento integrale della stazione viaggiatori di Porta Nuova, all'interno dell'edificio esistente, con riorganizzazione delle biglietterie, delle aree di attesa, degli accessi e dei servizi commerciali e di stazione. E' inoltre prevista la connessione diretta della stazione con la corrispondente fermata della metropolitana torinese-linea 1 (in corso di realizzazione, lotto 5 già appaltato) e la realizzazione su aree aperte lato via Sacchi di un parcheggio pubblico di circa 450 posti su quattro piani interrati, a servizio della stazione.





Soggetti
Società Grandi Stazioni





Tempi
A dicembre 2002 c'è stata la conferenza dei servizi a cui è seguita una delibera CIPE del 14 marzo 2003 che approva il programma unitario di riqualificazione di 13 stazioni italiane, tra cui anche quella di Porta Nuova.
Attualmente si sta procedendo all'affidamento a contraente generale per tutte le 13 stazioni: entro settembre verranno inviate circa una dozzina di inviti ad altrettanti general contractor ed entro la fine dell'anno verrà aggiudicata la gara di progettazione e realizzazione.
L'inizio lavori è quindi previsto per l'inizio del 2004 e la fine è prevista per la fine del 2006.




Costo dell'intervento / Risorse giÓ disponibili
Risorse private (FFSS e Grandi Stazioni S.p.A.):
l'intervento sulla stazione ha un costo previsto di 30 milioni di euro.






Conformità con gli strumenti urbanistici e di pianificazione territoriale
Conforme





Situazione della proprietià delle aree destinate ad ospitare gli interventi
Aree private (demanio ferroviario conferito alla Grandi Stazioni S.p.A. con le privatizzazioni FF.SS.)






Data di reperimento dell'informazione: Luglio 2003